LTC, fee più basse grazie a Litecoin Core 0.17
Altcoin

LTC, fee più basse grazie a Litecoin Core 0.17

By Stefania Stimolo - 22 Ott 2018

Chevron down

La nuova versione Litecoin Core 0.17 ridurrà il costo delle commissioni delle transazioni di LTC fino a mezzo centesimo.

Read this article in the English version here.

Come descritto sul blog ufficiale Litecoin, mediamente oggi le commissioni per le  transazioni in litecoin sono pari a Ł10.00 per KB, cioè 0.05 $, mentre con le modifiche annunciate diventeranno Ł0,01 per KB cioè $ 0,005, mezzo centesimo di dollaro.

Adrian Gallagher, lo sviluppatore principale, spiega che la soluzione di abbassare le tariffa sia stata presa come un incoraggiamento per incrementare l’adozione e l’utilizzo della criptovaluta definita argento digitale.

Non ci si poteva aspettare che un grande entusiasmo da parte dell’intera Litecoin Community con commenti su Twitter:

[Le commissioni] Sono praticamente inesistenti così com’è. Ne ho trasferiti alcuni ieri e sono rimasto impressionato dalla velocità e dal prezzo. Grandi cose.”

Su Reddit, invece, si cerca di capire se questa operazione renderà la media delle commissioni di transazioni più basse di quelle di Bitcoin Cash, tenendo monitorato il seguente indicatore: BitInfoCharts

Sempre sul post ufficiale, il team di sviluppatori spiega che per determinare il costo di transazione bisogna focalizzarsi sullo spazio richiesto invece che sulla quantità inviata. L’utente pagherà infatti una commissione di transazione per essere integrato in un blocco e non in funzione di quanto sta inviando.

“Le commissioni di transazione si basano sullo spazio utilizzato nel blocco da un utente che paga per lo spazio richiesto per includere la propria transazione. Più grandi sono i dati della transazione, maggiore è la commissione. Non importa quanto sia necessariamente inviato più del numero di uscite e ingressi, ovvero gli indirizzi sulla rete in cui le monete si muovono verso e da che compongono questi dati di transazione. Questo è il motivo per cui qualcuno potrebbe effettuare una transazione per $ 1 MM e pagare $ 0,01 e un’altra persona che invia $ 100 potrebbe dover pagare $ 0,10.

[…]

Attualmente perché i blocchi non sono pieni non c’è bisogno di pagare tasse più alte, che è una delle ragioni per cui la mossa è stata presa.”

Infine, la notizia ha ricevuto anche feedback negativi da soggetti preoccupati per il mining.

Alcuni, infatti, sostengono che questa nuova mossa possa ricevere una reazione di malcontento da parte dei miner, che vedrebbero infatti una riduzione sulle proprie entrate, e di conseguenza questo potrebbe danneggiare la sicurezza della blockchain di Litecoin.

Il team Litecoin risponde come segue:

“Attualmente il mercato delle tasse [fee market] non è una realtá di Litecoin. La maggior parte del denaro generato dai minatori proviene da Litecoin di nuova emissione che attualmente si trova a Ł25 cioè $ 1.300 per blocco. Le commissioni di transazione, d’altra parte, sono intorno a  Ł0,05 cioè $ 2 un blocco, per cui tale riduzione non dovrebbe rivelarsi un problema“.

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.