Viceministro Galli, “la Blockchain è fondamentale”
Viceministro Galli, “la Blockchain è fondamentale”
Blockchain

Viceministro Galli, “la Blockchain è fondamentale”

By Fabio Lugano - 12 Nov 2018

Chevron down

Rispondendo ad un’interrogazione alla Camera dell’Onorevole Simone Billi, il Viceministro Galli, responsabile dello sviluppo economico del Paese, ha affermato come la blockchain sia fondamentale ed essenziale nelle strategie di sviluppo del governo italiano, che per questo ne segue gli sviluppi con attenzione ed interesse.

Read this article in the English version here.

Il Viceministro, dopo aver presentato brevemente le caratteristiche della tecnologia, ha affermato:

“La sua ampia diffusione può rappresentare un passo fondamentale verso l’efficientamento e la digitalizzazione dei processi, obiettivo che il MISE persegue fortemente”.

Dopo aver ricordato la firma italiana, il 27 settembre scorso, per la partnership europea sulla tecnologia blockchain, passo necessario per la partecipazione all’utilizzo delle relative risorse, il Viceministro Galli ha posto il luce come la European Blockchain Partnership abbia come obiettivo la realizzazione di una piattaforma blockchain comune per la pubblica amministrazione la cui prima implementazione sarà la registrazione dei diplomi e dei titoli di studio.

Viceministro Galli a on.Billi: #BLOCKCHAIN fondamentale x #Digitalizzazione dei processi, deve rimanere centralizzata e aperta, necessario sviluppare strategia nazionale con esperti per una eco.fondata sulla blockchain nel nostro Paese, necessaria cornice giuridica di riferimento per dare certezza agli operatori, sperimentazioni del MISE per #lottallacontraffazione e per #MadeInItaly con fondo 15M€/Y previsto nella Legge di Bilancio, #criptovalute #bitcoin Luciano Claudio CH Luciano Milan Danti Eidoo federicarocco12 @

Posted by Simone Billi on Monday, November 12, 2018

Il contributo italiano nel settore è legato al mantenimento di una configurazione aperta della tecnologia e ad una selezione delle pratiche migliori che coinvolga anche l’Italia nell’evoluzione del settore.

Il governo ha intenzione di definire una strategia nazionale, attraverso un gruppo di esperti che approfondisca i temi connessi e permetta la definizione di un quadro giuridico che possa favorire lo sviluppo della blockchain, riferendosi in questo caso al gruppo di 30 esperti in corso di selezione presso il MISE.

Il governo ha intenzione di autorizzare una serie di sperimentazioni destinate principalmente alla tracciabilità dei prodotti ed alla tutela del Made in Italy, e per questo è stato creato un fondo specifico a sostegno delle sperimentazioni in alta tecnologia, comprensivo dei settori IOT e AI, per 100 milioni.

Si tratta di un fondo aperto anche ai privati dal quale il MISE può prelevare per il sostegno di progetti pubblici o privati specifici, o con il quale finanziare sfide tecnologiche avanzate.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.