banner
Brian Kelly “il crollo del prezzo del bitcoin è temporaneo”
Brian Kelly “il crollo del prezzo del bitcoin è temporaneo”
Bitcoin

Brian Kelly “il crollo del prezzo del bitcoin è temporaneo”

By Adrian Zmudzinski - 16 Nov 2018

Chevron down

Brian Kelly, fondatore ed amministratore delegato di BKCM, un fondo investimenti che tratta criptovalute, ha dichiarato che il crollo del prezzo di bitcoin è solo momentaneo.

Read this article in the English version here.

brian kelly crollo prezzo bitcoin

Dopo mesi in cui ha registrato una stabilità più accentuata rispetto a quella riportata da vari stock, Bitcoin è recentemente tornato a muoversi.

Purtroppo, però, il movimento in questione è stata una perdita di oltre il 10% in sole ventiquattro ore.

Brian Kelly crollo prezzo bitcoin

Durante un’intervista per la rubrica Fast Money della CNBC, Kelly ha dichiarato che il calo è da attribuire alla “guerra civile” interna alla criptovaluta Bitcoin Cash:

“Dopo un periodo di vera quiete, la più bassa volatilità in quasi l’intera storia del Bitcoin, all’improvviso oggi le cose sono esplose, quindi cosa è successo? Bitcoin Cash, dopo aver compiuto una hard fork dal Bitcoin l’anno scorso, sta facendo una hard fork.

Ora, quando si fa una hard fork, di solito tutti sono d’accordo. Ma in questo caso particolare, non tutti lo sono. Così ci troviamo di fronte a una guerra civile nel settore e questo preoccupa le persone interessate nel mercato.”

La paura, secondo quanto riportato da CCN, è che per combattere la guerra descritta da Kelly, Bitmain sposti tanto hash rate dalla blockchain del BTC a quella del BCH da rallentare la capacità di processare le transazioni della rete Bitcoin.

Nonostante questo, però, per il momento non è stato registrato alcun sensibile calo nel hashrate della blockchain del Bitcoin secondo i dati offerti da blockchain.com

Brian Kelly crollo prezzo bitcoin

Detto questo, essendo bitcoin la criptovaluta dominante, qualunque sentimento negativo circa il BTC influenza l’intero mercato, spiega Kelly:

“Le persone sono preoccupate sia dei mercati Bitcoin che Bitcoin Cash, le loro reti potrebbero rallentare, potrebbero non funzionare bene, l’aggiornamento del software potrebbe non essere applicato o se lo fosse, finiremmo in un po’ di caos.

Le persone hanno iniziato a vendere, il che ha innescato stop loss e tutti si sono preoccupati, ma a mio avviso, si tratta di un evento a brevissimo termine.”

Adrian Zmudzinski
Adrian Zmudzinski

Adrian è un appassionato di tecnologia e IT, specializzato nell'analisi di token, tecnologia blockchain e crypto. Il suo interesse verso Bitcoin risale al 2009, espandendosi al mondo delle crypto più in generale. Le sue analisi si concentrano per lo più sulle potenzialità tecnologiche alla base dei token.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.