banner
Cala la richiesta di professionisti per lavori nel settore blockchain
Cala la richiesta di professionisti per lavori nel settore blockchain
Blockchain

Cala la richiesta di professionisti per lavori nel settore blockchain

By Adrian Zmudzinski - 25 Nov 2018

Chevron down

Anche se rimane uno dei settori tecnologici meglio pagati in cui lavorare, è stato riportato un sostanzioso calo nelle richieste di professionisti per lavori nel settore della blockchain. Probabilmente il motivo è attribuibile al ribasso che nell’ultimo periodo sta spingendo il mercato verso i valori minimi dell’ultimo anno.

Read this article in the English version here.

Secondo quanto affermato da un rappresentante di Indeed, una piattaforma per il reclutamento online, sono molte meno adesso le richieste per lavori nel settore blockchain:

“Dall’ottobre 2017 all’ottobre 2018, l’interesse di chi cerca lavoro per ruoli relativi a bitcoin, blockchain e criptovalute è diminuito del 3,06%, mentre l’interesse dei datori di lavoro per ruoli legati agli stessi termini è aumentato solo del 25,49%. Questo è molto diverso dai livelli di interesse dell’anno precedente da entrambe le parti. Se si guardano i dati dell’anno precedente, dall’ottobre 2016 all’ottobre 2017, l’interesse per i ruoli relativi a bitcoin, blockchain e alle criptovalute è aumentato del 481,61%, mentre l’interesse dei datori di lavoro per i ruoli relativi agli stessi termini è aumentato del 325%.”

Nel grafico, la linea blu rappresenta i professionisti alla ricerca di lavoro nel settore blockchain mentre la linea rossa sono i datori di lavoro che intendono assumere gli esperti in materia.

Detto questo, come ha spiegato il rappresentante Indeed, il settore continua a crescere.

Infatti, dall’ottobre 2017 all’ottobre 2018 la richiesta di professionisti specializzati in blockchain è aumentata di oltre un quarto, anche se l’offerta è calata di oltre il 3%.

Una simile decelerazione è da aspettarsi, vista la regolamentazione poco chiara e le recenti azioni prese nei confronti delle imprese del settore. Non solo la Securities and Exchanges Commission, ma anche la CONSOB stanno iniziando ad applicare le leggi.

Adrian Zmudzinski
Adrian Zmudzinski

Adrian è un appassionato di tecnologia e IT, specializzato nell'analisi di token, tecnologia blockchain e crypto. Il suo interesse verso Bitcoin risale al 2009, espandendosi al mondo delle crypto più in generale. Le sue analisi si concentrano per lo più sulle potenzialità tecnologiche alla base dei token.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.