Blockchain: esclusa dal decreto semplificazioni del Governo italiano
Blockchain: esclusa dal decreto semplificazioni del Governo italiano
Blockchain

Blockchain: esclusa dal decreto semplificazioni del Governo italiano

By Marco Cavicchioli - 12 Dic 2018

Chevron down

Secondo quanto riferito dal Sole 24 Ore, la norma che avrebbe dato valore legale alla blockchain in Italia è stata stralciata dal Decreto Semplificazioni 2019.

Read this article in the English version here.

La cosa in realtà non dovrebbe stupire più di tanto per ben due ragioni.

La prima è che il Decreto Semplificazioni è un decreto legge e come tale con carattere di urgenza, mentre la norma legata alla blockchain non ha alcuna esigenza in tal senso.

Pertanto, il fatto che sia stata stralciata dal decreto del Governo non significa che sia stata abbandonata: è possibile infatti che, data la mancanza di urgenza, venga invece recuperata in Parlamento nel momento della conversione del decreto in legge.

Questo avverrà più avanti nel tempo, e darà modo al Parlamento stesso di immaginare un quadro normativo più ampio.

Infatti, la seconda ragione per cui potrebbe essere stato stralciato il testo riguardante la blockchain è legata alle perplessità evidenziate nei giorni scorsi proprio in merito al quadro normativo italiano complessivo in cui questa norma sarebbe stata inserita.

Tale quadro infatti sembrerebbe essere in contrasto con uno dei pilastri fondanti della normativa che avrebbe dato valore legale alla marcatura temporale su blockchain, ovvero la mancanza per le blockchain decentralizzate dei cosiddetti “prestatori di servizi fiduciari”.

Infatti, stando al quadro normativo italiano generale, questi sarebbero necessari per considerare qualificata la validazione temporale elettronica, tanto che il decreto avrebbe poi lasciato all’Agenzia per l’Italia digitale (AGID) l’onere di dover chiarire le specifiche tecniche dei registri distribuiti per poterne riconoscere l’effettiva validità legale.

Ora le ipotesi sono due: o la norma verrà recuperata in futuro e magari ampliata o modificata per collimare meglio con l’attuale quadro normativo, oppure sarà necessario immaginare un nuovo quadro normativo in cui potrà essere inserita.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.