banner
Rakuten potrebbe introdurre i pagamenti in criptovalute
Rakuten potrebbe introdurre i pagamenti in criptovalute
Criptovalute

Rakuten potrebbe introdurre i pagamenti in criptovalute

By Fabio Lugano - 18 Feb 2019

Chevron down

Rakuten presenta i risultati economici del 2018 e, nei documenti, apre indirettamente le porte all’accettazione di pagamenti in bitcoin e altre crypto.

Read this article in the English version here.

La società giapponese, colosso dell’e-commerce internazionale e primo nelle isole del Sol Levate, offre una serie di servizi integrati che vanno ben oltre l’offerta di prodotti e si ampliano a contenuti multimediali, servizi di ticketing e servizi telefonici mobile anche 5g.

Nella presentazione ai dati economici si parla della creazione di una nuova divisione unitaria dedicata alla gestione unificata dei pagamenti du Rakuten, attualmente divisi fra le diverse piattaforme.

L’unificazione significherebbe però portare a livello mondiale l’accettazione dei pagamenti in crypto e bitcoin, attualmente ammessa solo sulla piattaforma dedicata dagli USA, dove la valuta virtuale è accettata fin dal 2015.

La app di Rakuten, che sarà resa pubblica il prossimo 18 marzo, presenta tutte le caratteristiche necessarie all’accettazione di pagamenti crypto, quali la possibilità di leggere codici QR, ed andrebbe ad integrarsi con sistemi di pagamento quali le carte di credito, sia la gestione del sistema premiante a punti interno sia buoni acquisto e regalo.

Rakuten fattura 1.104 miliardi di Yen, pari a 8,8 miliardi di euro, per l’anno 2018, ed ha registrato utili pari a 1,1 miliardi di euro. L’adozione diffusa dei pagamenti in BTC a livello mondiale, su fatturati di questo genere porterebbe ad una grande spinta nell’adozione dei pagamenti in crypto.

Lo scorso agosto Rakuten aveva acquistato Everybody’s Bitcoin, esplicitando la volontà di entrare nel servizio exchange attraverso il nuovo acquisto, intenzione che però non si è ancora concretizzata.

 

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.