SEC: pubblicata una guida per l’emissione di crypto e token
Regolamentazione

SEC: pubblicata una guida per l’emissione di crypto e token

By Marco Cavicchioli - 3 Apr 2019

Chevron down

La SEC ha annunciato di aver pubblicato un framework per le ICO. Si tratta di un pdf di 13 pagine che contiene delle nuove linee guida normative per chi emette token e crypto.

Read this article in the English version here.

L’annuncio è stato dato sul sito ufficiale della SEC da Bill Hinman, Direttore della divisione della finanza aziendale, e da Valerie Szczepanik, consulente senior per le risorse digitali e l’innovazione.

Nel comunicato, la SEC spiega che la tecnologia blockchain e dei registri distribuiti può catalizzare un’ampia gamma di innovazioni. In alcuni casi queste tecnologie vengono utilizzate per creare strumenti finanziari in forma di token o crypto che possono offrire opportunità di investimento.

A seconda della natura del bene digitale offerto, questo potrebbe rientrare nella definizione di titolo, ovvero di security, ai sensi delle leggi federali statunitensi a riguardo, soprattutto in caso intenda trasferire diritti ai suoi possessori.

È proprio a tal proposito che FinHub ha pubblicato le linee guida per analizzare se una ICO viene offerta e venduta come un contratto di investimento, rientrando pertanto nella definizione di security.

Questo framework, però, al momento non consta di una panoramica esauriente della legge, ma solo di uno strumento analitico per aiutare il mercato a valutare a quali ICO si devono applicare le leggi federali sulle security.

La SEC avverte anche che, poiché le tecnologie finanziarie e le strutture di mercato continuano ad evolversi, chi vuole partecipare a questo mercato dovrebbero essere consapevole che queste attività potrebbero rientrare nella giurisdizione dell’ente.

Anche nel caso in cui non sia richiesta alcuna specifica registrazione, le attività che rientrano in questa categoria possono essere soggette alla regolamentazione e alla supervisione della SEC.

Questo quadro tuttavia rappresenta solo le opinioni dello staff, e non si tratta di una regola, un regolamento o una dichiarazione ufficiale della Commissione SEC, che non ha né approvato né disapprovato il suo contenuto. Pertanto, si tratta di un framework non vincolante, che non modifica o sostituisce alcuna legge, o regolamento attuale.

In caso di emissione di ICO il comunicato suggerisce un’attenta analisi legale della natura dei token e delle crypto e del modo in cui vengono offerti e venduti per determinare se si tratti di security, tanto che FinHub mette a disposizione anche un modulo di contatto per assistenza o eventuali dubbi.

Insomma, queste linee guida pubblicate sono uno strumento di consultazione non sufficiente per assicurarsi che una data ICO rientri o meno nella classificazione di security, tuttavia possono essere utili a chi vuole partecipare alla ICO stessa in modo da comprendere se si accinge ad acquistare un token che potrebbe rientrare in questa categoria o meno.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.