HomeBlockchainRipple e Swift insieme per l'associazione blockchain europea INATBA

Ripple e Swift insieme per l’associazione blockchain europea INATBA

Mercoledì scorso è nata INATBA, associazione per lo sviluppo della blockchain sul territorio europeo. Tra le aziende partecipi anche Swift, IBM, Ripple, e altre 100 società.

Read this article in the English version here.

INATBA è stata lanciata ufficialmente a Bruxelles su iniziativa della Commissione Europe per identificare e facilitare l’adozione della blockchain in tutti i settori industriali e poter favorire anche una corretta regolamentazione.

Tra le varie società che hanno deciso di entrare in INATBA vi sono operatori di grandi dimensioni quali Barclays, BBVA, Accenture, ConsenSys, l’Oreal, Bitfury, R3, Ledger, IOTA e Ripple.

Parte del gruppo sono anche diversi di funzionari europei e questo garantirà in coordinamento a livello legislativo e giuridico. L’associazione si incastra con la European Blockchain Partnership, gruppo intraeuropeo di 22 Paesi interessati all’implementazione a livello nazionale della blockchain e con il  EU Blockchain Observatory and Forum, creato invece a livello di Commissione.

Ripple Swift associazione blockchain INATBA

Ripple vs Swift

Elemento sicuramente strano dell’associazione è che del gruppo europeo INATBA fanno parte sia Ripple che Swift, competitor del settore dei pagamenti interbancari.

Più volte il CEO di Ripple ha dichiarato quanto le due aziende siano in forte competizione visto che l’obiettivo e il campo d’azione è lo stesso. Attualmente però è Swift ad avere la meglio, visto che più di 11.000 istituti finanziari utilizzano Swift in tutto il mondo, in più di 200 Paesi.

Fabio Lugano
Fabio Lugano
Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS