ZBX: pronta la app per il trading
ZBX: pronta la app per il trading
Criptovalute

ZBX: pronta la app per il trading

By Marco Cavicchioli - 5 Apr 2019

Chevron down

L’exchange maltese ZBX ha rilasciato la propria app per il trading, che sarà disponibile nelle prossime settimane sia sull’app Store di Apple che sul Play Store di Android.

Read this article in the English version here.

Tra le classiche funzionalità, ZBX avrà anche la funzione QuickBuy, che consentirà agli utenti europei di acquistare criptovalute con carte di credito attraverso una partnership con Safello e Yoti.

ZBX, che ha sede a Portomaso Tower, Malta, ad oggi è uno dei pochi exchange al di fuori degli Stati Uniti che opera in ambiente regolamentato. In questo modo può proteggere gli utenti e salvaguardare i loro fondi. L’exchange ha uffici anche in Svezia ed in Cina.

Inoltre, l’exchange ha anche un piano “go-to-market” che prevede la licenza dell’Autorità Finanziaria ai sensi della direttiva MiFID II, in modo da poter listare anche security token (STO).

L’obiettivo infatti è quello di diventare uno dei dieci principali exchange di criptovalute entro il 2020. Per ottenere ciò, agli utenti che si iscrivono alla piattaforma viene offerta la possibilità di partecipare al programma referral che consente loro di guadagnare il 10% delle commissioni di negoziazione di tutti i nuovi utenti che vengono portati, oltre al 5% su referral di secondo livello.

Nel corso del 2019 è anche previsto il rilascio di una carta di debito ZBX collegata agli account della piattaforma.

L’amministratore delegato della compagnia, Dave Pulis, che proviene da un background finanziario tradizionale, vede in questo progetto un’opportunità per colmare il divario tra finanza istituzionale e sfera crittografica:

“Siamo entrati in servizio come uno dei primi scambi per operare in un ambiente regolamentato e ci aspettiamo di aver acquisire le nostre licenze durante il periodo transitorio del quadro normativo maltese. Riteniamo che la regolamentazione sia importante per far evolvere il settore crypto in quanto fornisce un ambiente sicuro e affidabile per gli utenti.Siamo fiduciosi che ciò che portiamo sul mercato risolva molti problemi noti all’interno di questo settore. Sulla nostra piattaforma, gli utenti si muoveranno in un ambiente regolamentato con una forte protezione dei consumatori, potranno avere accesso ad una liquidità profonda, beneficiare di programmi referral e accedere a depositi e prelievi fiat”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.