Governo USA: la spesa in blockchain aumenterà del 1000%
Blockchain

Governo USA: la spesa in blockchain aumenterà del 1000%

By Marco Cavicchioli - 18 Apr 2019

Chevron down

Secondo una previsione pubblicata da IDC Government Insights, il governo degli USA aumenterà la propria spesa in blockchain di oltre il 1000% entro il 2022.

Read this article in the English version here.

Lo studio, infatti, fornisce le previsioni del mercato delle blockchain del governo degli Stati Uniti per il 2019-2022.

Queste previsioni dicono che il governo USA e quelli locali aumenteranno la spesa dai 4,4 milioni di dollari nel 2017 a 48,2 milioni nel 2022, con un incremento complessivo di spesa superiore al 1.000% in quattro anni.

Invece, le agenzie civili federali passeranno da meno di 20 milioni a oltre 80, mentre il Dipartimento della Difesa da 20 a 40 milioni, sempre entro entro il 2022.

Secondo IDC infatti blockchain probabilmente diventerà una tecnologia fondamentale per la legislazione commerciale ed è probabile che “venga implementata come caratteristica standard per alcuni tipi di commercio internazionale autorizzato e anche come standard per molti tipi di appalti pubblici”.

Shawn P. McCarthy, direttore della ricerca per IDC Government Insights, ha dichiarato:

“Riteniamo che la gestione patrimoniale, la gestione dell’identità e gli smart contract siano le principali soluzioni blockchain per il governo. Le spese iniziali si concentreranno sulla supply chain e sulle soluzioni di asset management, mentre la spesa negli anni successivi si espanderà per includere anche la gestione delle identità e le transazioni finanziarie complesse”.

L’ipotesi riportata nel documento è quella dell’adozione di sistemi ibridi, con reti private e pubbliche, che potrebbe essere quella più adatta alle agenzie governative.

Infatti, se da un lato è poco probabile che le agenzie governative si affidino esclusivamente a blockchain pubbliche e decentralizzate, dall’altro è però anche vero che sono proprio queste le soluzioni tecnologiche più innovative in questo settore. Pertanto, anche gli enti pubblici si troveranno probabilmente costretti a fare uso di blockchain decentralizzate, ma forse ricorrendo a sistemi ibridi che prevedano anche l’utilizzo di strumenti centralizzati o permissioned.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.