Kiss, Gene Simmons: “Bitcoin non è morto”
Bitcoin

Kiss, Gene Simmons: “Bitcoin non è morto”

By Amelia Tomasicchio - 26 Apr 2019

Chevron down

Il frontman dei Kiss, Gene Simmons, ha dichiarato il suo supporto a Bitcoin, così come spiegato in un tweet da Anthony Pompliano.

Simmons di recente ha partecipato ad un evento crypto per i family office. Con un patrimonio netto di circa $ 300 milioni, il co-fondatore dei Kiss ha quindi dichiarato:

“Bitcoin è volatile, ma ogni volta che la gente pensa che sia morto, sale un po’”.

Già nel 2017, Gene Simmons aveva dichiarato il suo appoggio a Bitcoin e, da allora, la crypto ha generato rendimenti al rialzo del 400%.

Tempo fa il frontman dei Kiss aveva anche detto al magazine The Street che sarebbe stato interessato a collaborare per la creazione di una “KISS Coin”.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.