Finlandia: una regolamentazione per exchange e wallet
Finlandia: una regolamentazione per exchange e wallet
Regolamentazione

Finlandia: una regolamentazione per exchange e wallet

By Marco Cavicchioli - 29 Apr 2019

Chevron down

La Finlandia ha emanato una nuova regolamentazione che riguarda i fornitori di servizi per le criptovalute, come exchange e wallet online.

Read this article in the English version here.

La legge, chiamata “The Act on virtual currency providers“, stabilisce che i fornitori di servizi legati alle monete virtuali siano controllati dalla Finnish Financial Supervisory Authority (FIN-FSA) a partire dal primo maggio 2019.

La FIN-FSA pertanto fungerà da autorità di registrazione e vigilanza per questi fornitori di servizi.

La FIN-FSA si occuperà di registrare e monitorare gli exchange, i servizi di custodia come i wallet online o di terze parti, e gli emittenti di valute virtuali. Tale registrazione servirà per garantire che questi fornitori di servizi crypto rispettino le disposizioni legali riguardanti ad esempio l’affidabilità del fornitore, la detenzione e la protezione dei fondi dei clienti, la separazione dei fondi propri da quelli dei clienti, la conformità ai regolamenti AML.

In futuro è inoltre previsto che solo i fornitori che soddisfano i requisiti di legge saranno autorizzati ad operare nel paese. Infatti, ai fornitori che non rispettano i requisiti di legge di cui sopra sarà vietato continuare ad offrire i loro servizi ai finlandesi.

Questo regolamento si applica solo ai fornitori di servizi, gli intermediari, mentre nulla di tutto ciò riguarda l’utilizzo diretto e personale di strumenti come ad esempio i wallet di proprietà o gli exchange decentralizzati.

Non verrà inoltre introdotta alcuna protezione per gli investitori in monete virtuali, visto che l’obiettivo principale è solamente quello di introdurre i fornitori di servizi crypto nell’ambito della nuova normativa antiriciclaggio europea.

Questa legge finlandese infatti è basata sulla legislazione antiriciclaggio della UE, di cui la Finlandia fa parte. Entro il 10 gennaio 2020 tutti i Paesi UE dovranno recepire queste direttive e la Finlandia è semplicemente uno dei primi paesi ad essersi mosso in tal senso.

Un aspetto particolare è quello legato al fatto che il celebre scambio di bitcoin P2P Localbitcoins ha sede a Helsinki. Tuttavia è già stato annunciato che l’exchange sta lavorando a misure di miglioramento per conformarsi al nuovo regolamento: una di queste sarà un nuovo processo di registrazione degli utenti per verificarne le informazioni di base.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.