Il token di Bitfinex si chiamerà LEO
Criptovalute

Il token di Bitfinex si chiamerà LEO

By Marco Cavicchioli - 30 Apr 2019

Chevron down

Potrebbe chiamarsi LEO il token di Bitfinex, un ibrido tra BNB e BFX.

Zirui, ovvero lo stesso utente che stamattina aveva informato dell’ipotetica iniziativa di Bitfinex, sta continuando a rivelare importanti informazioni sulla IEO.

Read this article in the English version here.

L’utente ha anche aggiunto che, così come per il token di Binance BNB, anche in questo caso l’exchange comprerà dagli investitori alcuni dei token immessi sul mercato per bruciarli in modo da ridurne la quantità in circolazione.

Zirui sta probabilmente continuando a riferire quello che l’investitore di Bitfinex Zhao Dong sta rivelando su Weibo.

Inoltre, Zirui ha anche pubblicato uno screenshot di una conversazione avvenuta tra lo stesso Zhao Dong e Giancarlo Devasini, il CFO di Bitfinex, il quale conferma dell’esistenza dei fondi bloccati perché visibili sul conto bancario.

L’obiettivo della raccolta tramite la IEO sarebbe di 1 miliardo, come confermato anche da Zirui. Si ipotizza che il token verrà offerto ad un valore di 1 dollaro, pertanto dovrebbero essere emessi un miliardo di token.

Per ora, non ci sono né conferme né smentite ufficiali da parte di Bitfinex, ma proprio l’assenza di rettifiche farebbe presumere che queste informazioni potrebbero corrispondere a realtà, data anche la fonte di Zhao Dong.

Dong infatti, pur non essendo una fonte ufficiale di Bitfinex, risulterebbe essere molto vicino alla società ed è pertanto improbabile che stia diffondendo informazioni senza il consenso della stessa.

Anzi, questa potrebbe sembrare un’iniziativa organizzata che consente alla società di non esporsi troppo, ma di sondare la reazione del mercato.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.