Bitcoin aggiorna il prezzo massimo del 2019
Bitcoin aggiorna il prezzo massimo del 2019
Trading

Bitcoin aggiorna il prezzo massimo del 2019

By Federico Izzi - 3 Mag 2019

Chevron down

Dopo la rottura dei massimi precedenti annuali del 22-23 di aprile, oggi sono arrivate le rotture dei massimi anche sugli altri exchange del prezzo di bitcoin che così raggiunge il prezzo massimo del 2019.

Read this article in the English version here.

Questo movimento rialzista vede oltretutto restringersi lo spread tra gli altri exchange. Infatti, le quotazioni riportate da Binance, Bitstamp e Coinbase, in queste ultime ore vedono restringersi il differenziale a meno 50 dollari, mentre rimane importante il divario con Bitfinex che rimane oltre i 300 dollari.

Le quotazioni di Bitfinex, infatti, si spingono a superare la soglia dei 6.100 dollari, livello ben impresso per le quotazioni di bitcoin perché era stato per tutta l’estate e inizio autunno. Era il livello di supporto che aveva respinto gli attacchi ribassisti di quel periodo. La rottura tra il 14 e 15 novembre aveva fatto crollare i prezzi di circa il 50% toccando i minimi annuali a metà dicembre in area 3.200 dollari.

Bitfinex e Tether

Il periodo è molto contrastato, con le vicissitudini che vedono coinvolta la società gestita da Bitfinex e legata a Tether, società che dovrà fornire documentazione che possa rispondere ai capi di accusa che la scorsa settimana sono stati rivolti dal procuratore di New York a Bitfinex e alle società collegate.

Ciò che aveva provocato scossoni e preoccupazione sembra adesso svanito. Il momento rimane delicato. Lunedì si attende la decisione della corte suprema statunitense, si capirà se ciò che verrà depositato in queste ore da parte dei legali di Bitfinex avrà motivo di far decadere i capi di accusa.

Con il rialzo di oggi, il prezzo di bitcoin mette comunque a segno una performance che sfiora il 90% dai minimi segnati di recente. E oltretutto cambia decisamente il trend su base semestrale.

Questo movimento rialzista iniziato negli ultimi giorni da parte di bitcoin sta trascinando tutto il settore.

 

Tra le prime 100 crypto a maggiore capitalizzazione oltre il 70% è in territorio positivo.

ITALIANO
Fonte: COIN360.com

Risalta anche il rialzo di Cosmos (ATOM) che sale del 13% scavalcando le posizioni e attestandosi in 15° posizione con circa 960 miliardi di capitalizzazione, spingendosi oltre i 5 dollari, poco distante da Bitcoin SV ormai a un passo dall’essere superato.

Tra le big quella che oggi sale ma rimane dietro alle altre è IOTA, che sale solo dell’1%. Dopo il rialzo dei giorni scorsi che le aveva fatto essere controtrend rispetto al resto del settore, non riesce a testare il proprio valore oltre i 33 centesimi di dollari.

Da segnalare in questa giornata anche Binance Coin aggiorna i massimi storici assoluti superando i 26,60 centesimi di dollaro. Per BNB un periodo decisamente da evidenziare.

Tra i rialzi di giornata che riportano nuovamente fiducia nell’intero settore, c’è da far notare anche EOS che si riporta a quota 5,50 dollari. Così come Monero, con un balzo che supera i 71 dollari torna nuovamente a testare i massimi dell’ultimo semestre.

L’andamento odierno del mercato si riflette sulla capitalizzazione che si spinge a 187 miliardi di dollari, livelli che aveva registrato a inizio aprile, che combaciano con la capitalizzazione registrata lo scorso novembre, prima dell’affondo ribassista. E questo fotografa bene l’andamento odierno e del periodo, con una capitalizzazione che torna ad aggredire quota 200 miliardi di dollari.

La dominance del bitcoin si attesta al 55% confermando come sia proprio BTC a trascinare il settore. La capitalizzazione di Ethereum rimane poco sotto il 10%, mentre è drammatico l’affondo di Ripple che scende per la prima volta da novembre sotto il 7%.

ITALIANO
Grafico bitcoin by Tradingview

Prezzo Bitcoin (BTC)

Prendendo come riferimento le quotazioni di Bitfinex, l’allungo a cui stiamo assistendo nelle ultime 24 ore è il miglior movimento per intensità al rialzo dopo il 2-3 aprile. Si rivedono le quotazioni della prima decade di novembre ed è stato accantonato il trend ribassista che aveva caratterizzato il ciclo a sei mesi iniziato tra dicembre 2018 e febbraio 2019. Viene ufficialmente inaugurata la stagione del Toro che, nelle prossime settimane, dovrà trovare conferme. Con molte probabilità subirà riflessi ed effetti delle decisioni che collegano le quotazioni del bitcoin con Tether.

Sono arrivate oggi le rotture inaspettate delle resistenze dei massimi dell’anno, mettendo a segno un rally che con il + 6% di oggi, è il migliore degli ultimi 30 giorni.

Si tratta di un rialzo che abbatte la soglia psicologica dei 6.000 dollari. È importante nei prossimi giorni andare a cercare conferme dell’attuale movimento rialzista che è stato probabilmente sostenuto dalla copertura delle posizioni ribassate dei maggiori exchange che scambiano bitcoin.

Al ribasso, si allontanano i supporti tra 4.800 e 5.000 dollari e ora il supporto sale a 5.200-5.400 dollari. Ampio spazio dunque per le prese di beneficio del fine settimana. Sarà un weekend da seguire.

ITALIANO
Grafico Ethereum by Tradingview

Prezzo Ethereum (ETH)

Il riflesso positivo del mercato ha riportato le quotazioni sopra i 175 dollari, livello di resistenza che fino a ieri sembrava difficile da abbattere. In queste ultime ore i prezzi si sono spinti in area 180 dollari a un passo dal record del 2019 a 188 dollari. È un segnale positivo per Ethereum in ottica di breve periodo.

Sarà importante nelle presume ore andare ad abbattere il record del 2019 andando ad aggiornare i massimi dell’anno. Sarà necessario andare oltre i 188 dollari per avere conferme rialziste e confermare anche il ciclo al rialzo iniziato dai minimi di metà dicembre.

Anche per Ethereum arriva all’improvviso la rottura delle resistenze, ma aver mantenuto le quotazioni sopra i supporti dei 135 e 155 dollari nei giorni scorsi nonostante le tensioni e le debolezze generalizzate da parte del mercato, ha dato maggiore impulso agli acquisti.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.