Ripple e SCB: transazioni tra Thailandia e Giappone in pochi secondi
Blockchain

Ripple e SCB: transazioni tra Thailandia e Giappone in pochi secondi

By Matteo Gatti - 28 Mag 2019

Chevron down

La Siam Commercial Bank (SCB), la più antica banca della Thailandia, ha aderito ad un programma pilota per l’uso della tecnologia Ripple ed è riuscita ad eseguire transazioni tra Thailandia e Giappone in pochi secondi.ù

Read this article in the English version here.

Grazie a xRapid, infatti, definito il successore di SWIFT,  Siam ha spiegato che le transazioni transfrontaliere avvengono in pochi minuti e ad un costo inferiore rispetto ai metodi tradizionali, che richiedono giorni e comportano elevate commissioni a causa del cambio della valuta.

In questo meccanismo hanno un ruolo fondamentale gli exchange i quali ricevono denaro da un ente, lo convertono in XRP e approvano la transazione transfrontaliera. Quando gli XRP giungono a destinazione vengono nuovamente convertiti nella valuta FIAT locale.

Ripple, xRapid e SCB: transazioni Thailandia-Giappone in cinque secondi

ripple scb xrapid

Ad oggi la banca utilizza la tecnologia di Ripple, ma per l’uso di XRP è necessario attendere ancora un po’ di tempo.

I progressi fatti da Ripple in questi anni sono davvero fenomenali, trasferire denaro tra Thailandia e Giappone in così pochi secondi è un risultato che lascia bene sperare riguardo una massiccia adozione di questa tecnologia blockchain-based.

Per ora la banca ha eseguito transazioni solo tra queste due nazioni ma presto il servizio sarà testato anche con altri Stati.

La banca è anche la prima al mondo a testare la nuova funzionalità nota come “multi-hop” che consente di eseguire pagamenti per conto di altre istituzioni finanziarie sulla rete con l’obiettivo di eliminare la necessità di connessioni bilaterali. SCB sarà in grado di ricevere un pagamento da un ente A e inoltrarlo al destinatario B senza che A e B entrino in contatto.

SCB è molto attiva sul fronte criptovalute, ha menzionato anche VeChain tra i progetti più interessanti sul proprio sito ufficiale.

Garlinghouse, CEO di Ripple, ha dichiarato recentemente che si aspetta una crescita nel numero di banche che inizieranno a usare xRapid durante il 2019.

Ad oggi ci sono oltre 200 partner a livello globale che usano RippleNet, alcuni molto importanti: Euro Exim Bank, SendFriend, JNFX, FTCS, Ahli Bank of Kuwait, BFC Bahrain, ConnectPay.

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.