Samsung: un chip per il mining di bitcoin
Mining

Samsung: un chip per il mining di bitcoin

By Alfredo de Candia - 6 Giu 2019

Chevron down

Durante una recente conferenza tenutasi in Cina, Charles Song, general manager di Samsung Foundries Cina, ha rivelato che l’azienda sta producendo chip da 3 e 5 nanometri per il mining di bitcoin.

Read this article in the English version here.

Samsung starebbe fabbricando questi chip dal 2018 e durante la conferenza ha reso pubblica anche la partnership con MicroBT, la terza azienda al mondo che produce Bitcoin ASIC subito dietro a Bitmain e Canaan.

È noto come Samsung sia la seconda azienda al mondo per revenue da parte dei semiconduttori, seconda solo ad Intel, e che il mercato del mining cerca sempre di trovare nuove soluzioni per ottenere il massimo delle prestazioni con il minimo sforzo e consumo elettrico. Inoltre Samsung già produce chip per l’ultima linea di prodotti di MicroBT, l’M20S, che fornisce 68 Terahash al secondo (Th/s) con un’efficienza di 48 Watt/Terahash e per un costo di circa $2450: abbastanza conveniente se consideriamo che il modello S9 di Bitmain raggiunge 13,5 Th/s e consuma 98 Watt/Terahash.

Non è la prima volta che Samsung opera nel mondo della blockchain: il suo ultimo top di gamma ,il Galaxy S10, ha un wallet crypto integrato per gestire diverse crypto, anche se per il momento la funzione è ancora limitata ad alcuni Paesi.

Infine, è da ricordare come Samsung potrebbe presto lanciare una propria crypto, lavorando su una blockchain proprietaria, e che potrebbe integrarla nell’applicazione Samsung Pay rendendo ancora più facili e veloci i trasferimenti di denaro.

Samsung Pay ad oggi rappresenta circa l’80% del mercato dei pagamenti digitali in Corea, motivo per il quale questa possibile integrazione potrebbe ampliare enormemente nel Paese la platea di persone che usano le criptovalute.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.