Square Crypto assume un ex project manager di Google per il nuovo crypto team
Criptovalute

Square Crypto assume un ex project manager di Google per il nuovo crypto team

By Emanuele Pagliari - 13 Giu 2019

Chevron down

Square Crypto è una startup incentrata sul mondo dei pagamenti in ambito mobile co-fondata dal CEO di Twitter Jack Dorsey. Negli ultimi mesi la società ha fatto parlare molto di sé, in quanto Jack Dorsey ha affermato di voler assumere alcuni sviluppatori attivi nel mondo crypto per contribuire a bitcoin.

Read this article in the English version here.

Recentemente inoltre, secondo le ultime affermazioni, Square Crypto non solo renderà la mass adoption di bitcoin possibile, ma la renderà inevitabile.

Dopo quanto dichiarato sul proprio account Twitter lo scorso marzo, Dorsey ha finalmente annunciato il primo membro che entrerà a far parte del nuovo crypto team del progetto Square.

Si tratta di Steve Lee, ex project manager di Google, nonché contributore attivo di bitcoin. In dettaglio, Steve Lee si è occupato in passato del progetto Google Glass, gli occhiali smart del colosso di Mountain View.

Lee ha lasciato Google nel 2015 dopo otto anni di lavoro. Da allora è uno sviluppatore e collaboratore per il progetto Bitcoin Optech.

Square Crypto: arriva un ex project manager di Google nel team

Al momento non è noto che ruolo avrà Steve Lee all’interno del team di Square Crypto. Probabilmente occorrerà attendere la formazione completa del team per sapere quali saranno ruoli ed obbiettivi di ciascuno.

Jack Dorsey, CEO e co-fondatore di Twitter, ha da sempre mostrato un notevole interesse per il mondo delle criptovalute, in particolare per bitcoin. Proprio per questo motivo ha creato Square Crypto, azienda che ha sviluppato Cash App, un’applicazione per smartphone che consente di acquistare bitcoin o trasferire denaro rapidamente.

Lo scorso marzo Dorsey aveva annunciato di voler assumere ben quattro ingegneri ed un designer per contribuire a bitcoin ed altri progetti Open Source del mondo crypto.

Il motivo, come spiegato nei precedenti Tweet, era piuttosto semplice: ripagare l’enorme contributo dato da bitcoin ed altre crypto al progetto Square Crypto.

Dopo quasi tre mesi, finalmente è arrivata la prima assunzione, che da definitivamente al via alla formazione del crypto team della società Square Crypto.

Square ha generato corpose entrate grazie a bitcoin, superando i 65,5 milioni di dollari nel primo trimestre del 2019. Si tratta della maggior cifra registrata sino ad oggi dalla società.

L’azienda è al lavoro su nuovi progetti (non si sa di preciso su cosa) ed è stato confermato che Cash integrerà Lightning Network nell’imminente futuro. Non solo, c’è chi ritiene anche che possa venir effettuata un’implementazione di Lightning Network all’interno di Twitter.

Occorrerà attendere per vedere cosa ha in mente Jack Dorsey.

Emanuele Pagliari
Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La sua avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org e GizBlog.it. Emanuele è nel mondo delle criptovalute come miner dal 2013 ed ad oggi segue gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApp, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.