Jack Dorsey, CEO e co-fondatore di Twitter, ha sempre mostrato uno spiccato interesse per il mondo delle criptovalute. In passato, infatti, aveva annunciato di voler assumere ben quattro ingegneri ed un designer per contribuire a bitcoin ed altri progetti Open Source del mondo crypto.

Read this article in the English version here.

Il motivo, come spiegato nei precedenti Tweet, era piuttosto semplice: ripagare l’enorme contributo dato da bitcoin ed altre crypto al progetto Square Crypto.

L’ultimo tweet di Jack Dorsey cita proprio Square Crypto:

Stando a ciò che viene riportato, la società per pagamenti nel mondo mobile fondata dal CEO di Twitter è sempre più vicina al debutto del progetto legato alle criptovalute. Non solo, il progetto in questione – naturalmente open source – renderà la mass adoption di bitcoin non semplicemente possibile ma inevitabile.

Al momento è difficile capire di che cosa si tratti, ma potremmo avere a che fare con una nuova piattaforma di pagamenti rivoluzionaria integrata direttamente nel social network di Dorsey.

Square Crypto renderà l’adozione di massa di bitcoin inevitabile

Sempre nel medesimo tweet, Dorsey ha affermato che il progetto Square Crypto non ha come obiettivo “fare soldi”, bensì migliorarli.

Pare dunque piuttosto scontato il riferimento all’uso di un sistema di pagamento moderno, basato sulle criptovalute, in particolare bitcoin, visto l’interesse mostrato da Jack in passato.

Tra le varie ipotesi c’è chi ritiene che possa venir effettuata un’implementazione di Lightning Network all’interno di Twitter. Difficile crederci o meno, anche se Jack Dorsey aveva mostrato un certo interesse nei confronti dell’iniziativa Lightning Torch, avvenuta nelle scorse settimana.

L’aspetto più significativo delle parole riportate nei vari tweet è l’impatto che potrebbe avere Square Crypto su bitcoin. Secondo Dorsey, infatti, tale progetto non solo renderà possibile l’adozione di massa di bitcoin, ma la renderà davvero inevitabile.

Ad oggi, per far fronte ad un uso massiccio di bitcoin occorrerebbe per forza appoggiarsi a Lightning network. Tuttavia, trattandosi di un progetto ancora sperimentale nonostante la rapida crescita subita nell’ultimo anno, gli strumenti tecnologici disponibili al grande pubblico per utilizzare tale tecnologia sono ancora piuttosto limitati e difficili da usare.