Volumi crypto giornalieri in calo
Trading

Volumi crypto giornalieri in calo

By Federico Izzi - 20 Giu 2019

Chevron down

Il mercato crypto si lascia alle spalle uno dei giorni con il più basso volume di scambi giornalieri dall’inizio dell’anno. Da ieri si è registrata una notevole diminuzione degli scambi crypto che avviene però in un contesto decisamente positivo. È un segnale da seguire con molta attenzione nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Read this article in the English version here.

Fonte: COIN360.com

Nella giornata di oggi metà delle crypto sono in verde. Se stringiamo ulteriormente l’analisi alle prime 30 criptovalute, solo 6 hanno segnali positivi, mentre bitcoin, poco oltre il livello di 1,2%, si mantiene a ridosso dei massimi annuali.

Con la stessa intensità di rialzo c’è Binance Coin che è a ridosso dei record assoluti registrati il 13 giugno, ad un passo dai 36,5 dollari. In particolare si fanno notare LEO e Monero che salgono oltre la soglia del 3%, mentre Bitcoin Gold segna un +3,5% e Dogecoin segna un rialzo dell’1%.

I migliori rialzi si trovano in 80° posizione dove troviamo MaidSafeCoin (MAID) che sale del 18%, seguita da DigixDAO (DGD) e Egretia (EGT) che salgono del 14%.

Zilliqa continua a scendere e segna un -8%. Anche Grin dopo forti rialzi scende del 6% e scivola in 92° posizione.

Tra le maggiori crypto nella top 25, quelle che registrano i cali più vistosi sono Bitcoin Satoshi Vision (BSV) a -5%, Cosmos (ATOM) in 16° posizione a -4,5% e Zcash che scivola di -3% dopo che ieri aveva segnato i massimi del 2019.

In un contesto incerto e non tecnicamente chiaro, il market cap continua a mantenersi a ridosso dei 290 miliardi, oggi a 287 miliardi, un segnale positivo nel contesto generale.

Bitcoin mantiene la sua quota di mercato al 53%, così come Ethereum e Ripple che rimangono sugli eventi di ieri.

Grafico bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin continua a rimanere saldo sopra la soglia psicologica dei 9.000 dollari, ma senza dare segnali rialzisti che arriverebbero con i livelli di lunedì 17 giugno quando bitcoin ha raggiunto i 9.500 dollari.

Per trovare un chiaro segnale rialzista serve un ritorno dei volumi. Ma da questo punto di vista, bitcoin registra i minimi degli ultimi tre mesi. Bisogna tornare a marzo per registrare una giornata con così bassi volumi di scambio.

Al ribasso bitcoin al momento mantiene la struttura rialzista: preoccuperebbe solo un ribasso sotto quota  8.200-8.000 dollari.

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum continua a oscillare a quota 265 dollari senza dare l’allungo necessario oltre i 280 dollari che darebbe definitivamente la figura di testa e spalle ribassista che oramai sta in una congestione di 10 dollari da sabato scorso. Questo non aiuta tecnicamente a individuare una estensione rialzista.

Al ribasso Ethereum deve mantenersi sopra i 255 dollari, soglia che se violata non escluderebbe un ritorno al test dei 230 dollari, soglia di supporto che ha respinto nel maggio scorso per ben 4 volte il test ribassista.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.