Coinbase blocca un attacco phishing
Coinbase blocca un attacco phishing
Sicurezza

Coinbase blocca un attacco phishing

By Alfredo de Candia - 21 Giu 2019

Chevron down

Due giorni fa Coinbase ha scoperto un tentativo di attacco al proprio exchange, così come spiegato su Twitter da Philip Martin, membro del team di sicurezza della piattaforma.

Read this article in the English version here.

Il tentativo di attacco è stato fatto sfruttando la recente vulnerabilità 0-day di Firefox e, se avesse avuto successo, l’hacker avrebbe avuto accesso alla rete backend e quindi avrebbe avuto accesso ai fondi degli utenti dell’exchange.

L’attacco spiegato da Martin ha visto come bersaglio uno degli impiegati della piattaforma a cui sono state rubate le credenziali del suo account per poter accedere a Coinbase.

Come si legge nel tweet, si è riusciti a bloccare l’attacco ed arginare il problema e a correggere la falla.

La cosa positiva è che, al momento, non ci sono stati segnali di account compromessi. Tra l’altro l’attacco non ha preso di mira solo Coinbase ma anche altre aziende in ambito crypto.

Coinbase è quindi riuscito subito a gestire l’attacco e, considerata la gravità dell’attacco e della falla, si sarebbe potuto assistere ad una situazione simile a quella di Binance di qualche mese fa, in cui si erano persi ben 7000 BTC, che al cambio attuale sarebbero quasi 70 milioni di dollari.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.