Bitcoin ATM supporta la stablecoin DAI
Bitcoin

Bitcoin ATM supporta la stablecoin DAI

By Alfredo de Candia - 27 Giu 2019

Chevron down

Come rivelato in un recente post su Facebook, Coinsource, il più grande operatore al mondo di Bitcoin ATM, permette adesso di comprare e vendere la stablecoin DAI.

Coinsource, con i suoi oltre 230 Bitcoin ATM installati, ha annunciato la partnership con Maker Foundation per offrire agli utenti la stablecoin decentralizzata DAI, permettendo agli utenti di mandare DAI direttamente da wallet a wallet. Inoltre, sarà possibile riempire un wallet e mandare la stablecoin ad un “recipient party”– previo compilazione del KYC (Know Your Customer). Così il destinatario potrà poi redimere la transazione immediatamente da qualunque ATM.

La Maker Foundation ha oltre $340 milioni in Ethereum bloccati sul proprio smart contract perché permette agli utenti di bloccare ETH in cambio della stablecoin DAI e, tramite un mix sottostante di asset crypto (Collateralized Debt Positions), di mantenere un soft peg con un rapporto 1 a 1 con il dollaro americano, rendendolo di fatto il più popolare applicazione di finanza decentralizzata (Decentralized Finance – DeFi) sul mercato.

Questa si presenta come un’opportunità per eliminare qualsiasi tipo di barriere che ci sono tra l’utente e le crypto, come affermato dallo stesso COO di Maker Foundation, Steven Becker:

“Coinsource provides an important crypto onramp for people previously sidelined by the modern global financial infrastructure. Maker aims to level the economic playing field for everybody, so it’s critical for us to partner with organizations that offer access to financial alternatives that are as decentralized, permissionless and as empowering as possible”.

Il servizio al momento è disponibile solo negli Stati Uniti, ma potrebbe spingere altri operatori nel settore a valutare una simile idea e introdurre anche le stablecoin sui Bitcoin ATM in giro per il mondo.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.