CasperLabs annuncia Node 0.5 e si prepara per la Public DevNet
Blockchain

CasperLabs annuncia Node 0.5 e si prepara per la Public DevNet

By Stefano Cavalli - 12 Lug 2019

Chevron down

La startup blockchain CasperLabs, ideatrice di una next-generation blockchain completamente decentralizzata e scalabile che adotta il protocollo Proof of Stake chiamato CBC-Casper, ha annunciato il rilascio di Node 0.5.

Read this article in the English version here.

Grazie a tutto ciò sarà possibile aggiungere nuovi nodi alla rete e partecipare al meccanismo di consenso inviando una richiesta di adesione. Questa nuova release mette a disposizione tante funzionalità, tutte necessarie per la Public DevNet, tra cui l’introduzione dei legami tra i validator e gli smart contract.

Tutti coloro che vorranno partecipare a questo sistema di consenso, CBC-Casper, potranno unirsi alla rete (o abbandonarla) senza dover passare attraverso alcuna procedura complessa.

La blockchain di CasperLabs supporta gli smart contract che compilano in WASM (WebAssembly). Quest’ultimo non è un linguaggio di programmazione, ma uno standard web che definisce un formato binario e un corrispondente formato testuale per la scrittura di codice eseguibile nelle pagine web.

WebAssembly ha come scopo quello di abilitare l’esecuzione del codice quasi alla stessa velocità con cui esegue il codice macchina nativo.

Medha Parlikar, CEO di CasperLabs, ha detto:

“Sono entusiasta di annunciare il rilascio di Node 0.5 che apre la strada alla versione Public DevNet. Il nostro team di sviluppo continua a compiere progressi avvicinandosi sempre più alla public release della nostra rete programmata per la fine di questo anno”.

casperlabs team di sviluppo

I punti salienti della versione Node 0.5 di CasperLabs includono:

Sending Deployments: Le transazioni verranno firmate utilizzando la chiave pubblica associata all’account che esegue la transazione.

Account and Purses: la blockchain di CasperLabs utilizza gli account, che rappresentano il luogo in cui fisicamente si conservano i token. Gli account vengono creati solo in combinazione con una richiesta di trasferimento di token e sono protetti da un sistema di chiavi ed25519. Includono numerosi campi tra cui le soglie, le chiavi associati e l’attività dell’account stesso. Inoltre verrà resa disponibile un’eventuale feature per il ripristino.

Validator Bonding e Unbonding: CBC-Casper consente a tutti i validator di poter entrare ed uscire dal network inviando una richiesta sotto forma di transazione. Si tratta chiaramente di una richiesta particolare e non di un semplice trasferimento di token.

Finalizzazione delle transazioni: il protocollo CBC-Casper è sicuro, con questo termine si intende che esiste una prova matematica che dimostri che le transazioni, una volta finalizzate dall’algoritmo, non posso essere manomesse. Una volta inviata una transazione, è possibile utilizzare l’interfaccia GraphQL per capire a quale livello di finalizzazione ci si trova.

Ulteriori informazioni circa i dettagli tecnici, esempi di codice e link ai pacchetti di sviluppo presenti su GitHub, sono disponibili nell’annuncio ufficiale di CasperLabs.

Avatar
Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.