banner
Le ultime news sulla crypto NANO
Le ultime news sulla crypto NANO
Criptovalute

Le ultime news sulla crypto NANO

By Alfredo de Candia - 22 Lug 2019

Chevron down

E’ stato un fine settimana movimentato per la crypto NANO, che ha visto una serie di news, avvenimenti e traguardi non indifferenti per il relativo progetto.

Read this article in the English version here.

Colin LeMahieu risponde alle domande

Annunciato attraverso un post sulla pagina ufficiale Reddit della crypto, il fondatore di Nano Foundation, Colin LeMahieu, il 18 luglio si è reso disponibile con l’iniziativa AMA (Ask Me Anything) a rispondere a varie domande tra cui quelle relative al rilascio dell’ultima release v19.

Molte domande hanno riguardato il listing della crypto su altri exchange come ad esempio Coinbase, Kraken, Bittrex, Poloniex, Bitfinex, Gemini:

Il team è in contatto con i maggiori exchange come Coinbase, Kraken, Bittrex, Poloniex, Bitfinex, Gemini…per listare NANO?

Esiste qualcosa che possiamo fare in qualità di community per aiutare NANO ad essere aggiunto su quegli exchange?

La risposta di Colin LeMahieu:

Abbiamo contattato tutti i principali exchange e ci concentriamo su regioni/il pairing fiat/prestige/tasse. È importante notare che tutti gli exchange prevedono accordi di non divulgazione delle informazioni sui progressi dell’integrazione al fine di prevenire l’insider trading.

Gli exchange valutano sempre quanto denaro possono guadagnare da una certa quotazione. Ogni volta che qualcuno sviluppa un progetto che integra Nano semplifica notevolmente queste discussioni per cui ogni minimo sforzo è d’aiuto. 

Un’altra domanda molto interessante ha riguardato il rate burn di NANO.

Considerando che fino a questo momento sono stati spesi 1.150.000 Nano nel 2019 dal fondo degli sviluppatori, seguendo questi ritmi le risorse potrebbero esaurirsi nel giro di 15-20 mesi.

Pensate che Nano si troverà in un ambiente autosufficiente / guidato dalla community a questo punto? In caso contrario, come procederà il progetto in futuro?

Qual è il piano previsto per quando il fondo di sviluppo sarà esaurito?

Il fondatore ha rassicurato che non ci sono problemi sotto questo punto di vista e che il progetto sta progredendo in maniera ottimale.

[…]Le nostre policy relative agli exchange e al pagamento dei media riflettono la nostra intenzione di fare in modo che il protocollo sia sviluppato al punto da essere autosufficiente come progetto open source. Siamo in un’ottima posizione in questo momento e lo sviluppo sta procedendo bene.

L’obiettivo è sempre stato quello di mantenere il focus sul protocollo e di inserirlo in un ciclo di manutenzione come qualsiasi altro grande progetto open source. Limitare il nostro raggio d’azione e focalizzarci sull’essere la valuta più efficiente si ricollega anche a questo, in quanto ci dà una solida caratteristica fondamentale che le persone vogliono preservare.

Per quanto riguarda Appia, una specie di POS per i pagamenti tramite NANO, il fondatore ha ribadito che è un progetto separato da NANO e che stanno finendo di costruire il prototipo che sarà destinato per i consumatori finali.

Molteplici le domande in merito a sistemi antispam e su come la PoW (Proof of Work) possa essere una soluzione al problema. Il fondatore si è dimostrato molto positivo sulla soluzione:

Sono molto fiducioso delle misure anti-spam nel lungo termine. Il trio di strozzamento è PoW-dinamico/limitazione della larghezza di banda/Memory-hard-PoW e noi abbiamo solo l’ultimo da implementare. L’antispam è essenzialmente un problema di QoS/flow-control, ovvero una disciplina di rete estremamente ben studiata che arriva fino al livello del trasporto. Ottenere le basi di ognuno di questi è il primo passo e faremo miglioramenti in base alle necessità e al tempo.

Si è mostrato invece scettico riguardo l’adozione di NANO da parte del mercato Forex, dato che ha spiegato che comporta un lavoro non indifferente e che da quello che gli è stato riferito il settore preferisce avere diverse piattaforme su cui appoggiarsi ed evitare di avere i loro scambi solo su una.

Un’altra news che ha coinvolto NANO è stata la celebrazione del primo compleanno di Nano Center, creato per diffondere la crypto di NANO al pubblico tramite il supporto diretto a tutti coloro che costruiscono, finanziano ed implementano nei loro progetti NANO.

Tra questi la sponsorizzazione di un team spagnolo, di E-Sports, Nano KPI, e il supporto fornito alla Nano Foundation del Venezuela per estendere l’adozione delle criptovalute.

Per concludere c’è anche un aggiornamento riguardo le performance della rete: grazie all’ultima release le transazioni sono trasmesse e completamente confermate con una media di 0,27 secondi.

Il team, nonostante il prezzo della crypto abbia subito una decrescita costante negli ultimi mesi, prezzo che si aggira a poco più di 1 dollaro, si è impegnato verso il miglioramente della rete e delle prestazioni.

Infine, una delle domande più curiose è stata riguardo un’ipotetica cena con dei personaggi importanti, vivi o morti, e su chi ricadrebbe la scelta. 

Probabilmente inviterei Cecilia Payne-Gaposchkin e Adam Smith

Questa la risposta di Colin LeMahieu.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.