DEX: triplicati i volumi degli exchange decentralizzati da inizio 2019
Exchange

DEX: triplicati i volumi degli exchange decentralizzati da inizio 2019

By Michele Porta - 29 Lug 2019

Chevron down

Secondo un recente report, pubblicato da Totle sulla piattaforma Medium,  i volumi delle transazioni sugli exchange decentralizzati basati su Ethereum (DEX) è triplicato dall’inizio del 2019.

Read this article in the English version here.

Totle ha commissionato a D5, un gruppo di data scientist e ingegneri, il compito di analizzare lo stato di utilizzo dei DEX in questi primi mesi del 2019.

Netto aumento fra maggio e giugno

Secondo i dati, nel giugno 2019 sono state effettuate transazioni per circa 300 milioni di dollari su vari DEX, rispetto ai “soli” 86 milioni di dollari di gennaio.

Il volume scambiato su DEX è aumentato drasticamente fra maggio e giugno, raggiungendo un massimo giornaliero di oltre 24 milioni di dollari.

Volume in costante crescita da inizio 2019 nei DEX

L’aumento del volume tuttavia non si è tradotto in una crescita simile anche nel conteggio del numero di transazioni.

Il numero complessivo di transazioni registrate a giugno infatti non è stato nemmeno del doppio rispetto alle 240mila transazioni di gennaio, fermandosi a circa 426mila.

Numero di transazioni da inizio 2019 negli exchange decentralizzati (DEX)

Più fiducia nei DEX?

Secondo i risultati di D5, una delle motivazioni principali dietro questo aumento nel volume degli scambi è dovuto alla maggiore fiducia tra gli utenti verso gli exchange decentralizzati. Quest’ultimi garantiscono una sicurezza maggiore rispetto alla controparte centralizzata ed evitano casi di chiusure improvvise come successo, ad esempio, su Cryptopia.

Secondo il gruppo di ricerca, un altro fattore determinante è l’emergere di servizi finanziari decentralizzati come Edge Wallet, bZx e MakerDAO. Poiché tali servizi si basano su scambi decentralizzati per fornire liquidità, qualsiasi aumento della loro domanda comporta anche un aumento proporzionale dei volumi su DEX.

Secondo i dati raccolti da DAO, circa il 75% di tutta la liquidità DEX proviene da exchange decentralizzati che non richiedono la verifica degli account tramite KYC.

Gli exchange decentralizati Kyber Network e Uniswap rappresentavano da soli il 30% di tutto il volume DEX.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.