banner
Bitcoin e Oro: i prezzi beneficiano delle incertezze politiche
Bitcoin e Oro: i prezzi beneficiano delle incertezze politiche
Trading

Bitcoin e Oro: i prezzi beneficiano delle incertezze politiche

By Federico Izzi - 5 Ago 2019

Chevron down

Dopo l’affondo della scorsa settimana, con Trump che ha minacciato di aumentare nuovamente i dazi della Cina, bitcoin e oro diventano beni rifugio e i loro prezzi si impennano.

Read this article in the English version here.

Nella notte è anche arrivata la sciabolata della Cina che ha svalutato la moneta nazionale, lo yuan, contro il dollaro, arrivando a minimi che non si registravano dal 2008. Questo farebbe saltare l’accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti e farebbe risultare inefficace l’imposizione di nuovi dazi da parte di Trump che dovrebbero partire dal 1° settembre. 

Ciò non fa che aumentare le tensioni mondiali, con l’S&P 500 che crolla sotto i 2.900 punti, livello che aveva abbandonato dall’inizio del giugno di quest’anno.

Sono appunto queste tensioni che fanno spaventare gli investitori che tornano a posizionarsi sul bene di rifugio millenario che è l’oro con un allungo che raggiunge i 1.470 dollari, i massimi degli ultimi sei anni, quotazioni abbandonate nell’aprile 2013. 

Ne beneficia anche l’oro digitale, bitcoin, con i prezzi che salgono nuovamente a un passo dai 12.000 dollari, rivedendo i livelli lasciati lo scorso metà luglio e annullando la fase ribassista che aveva caratterizzato il mese scorso. 

Insieme all’oro, il prezzo di bitcoin stupisce nuovamente e mette a segno in meno di 24 ore un rialzo del 10%. Sommato a quello dei giorni scorsi, dai minimi del 28 di luglio, bitcoin recupera il 25% del proprio valore. 

Pochi i ribassi di giornata

Questo andamento oggi fa registrare una netta prevalenza di segni positivi, tanto che tra le maggiori capitalizzate bisogna scendere oltre la 30° posizione per trovare un primo segno negativo: VeChain (VET) che scende del 2% ed è il primo segno rosso in classifica.

Tra i ribassi di oggi c’è anche da segnalare il prezzo Next (NET), che occupa la 86° posizione e che oggi scende oltre il 13%, unico ribasso a doppia cifra tra le prime 100.

Grafico Litecoin by Tradingview

L’halving di Litecoin

Alle ore 12.20 UTC +2 è avvenuto l’halving di Litecoin al blocco 840.000. Questo ha comportato un forte balzo in alto delle quotazioni: litecoin, infatti, in pochi minuti ha messo a segno un rialzo di oltre il 10%, facendo salire il prezzo oltre i 100 dollari. Pertanto Litecoin riesce a festeggiare questa importante data passando da 25 a 12,5 Litecoin come ricompensa ai propri minatori per ogni blocco prodotto, mettendo a segno un valore a 3 cifre.

Litecoin recupera momentaneamente i 105 dollari, i livelli più alti dell’ultimo mese. Oltre ad essere resistenza statica molto importante, una rottura dei 105-110 dollari proietterebbe il prezzo al prossimo step in area 120-125 dollari. Al contrario, per Litecoin diventerebbe un segnale decisamente ribassista il ritorno sotto quota 90 dollari entro i prossimi giorni. Ma al momento per Litecoin queste sono ore di festeggiamenti. 

Fonte: COIN360.com

Sale la dominance di Bitcoin

Il market cap torna sopra i 310 miliardi di dollari, livelli abbandonato alla metà di luglio. 

La dominance del bitcoin evidenzia che BTC ha spiccato il volo, mettendo a segno il record degli ultimi anni: oggi arriva al 68% di quota di mercato, a un passo dal record del 70%, livelli che non si registravano da marzo 2017. 

Ethereum scende invece all’8%, nonostante ETH metta a segno un rialzo su base giornaliera del 5,5% rivedendo i 232 dollari, le quotazioni più alte degli ultimi 20 giorni. 

Grafico XRP by Tradingview

La stessa cosa vale per Ripple, che sale del 3% recuperando i 32 centesimi di dollaro, ma rimane dentro una congestione di 30-33 centesimi di dollaro. Il modesto rialzo lima la percentuale di dominance che scende sotto il 4,5%, i livelli più bassi dal dicembre 2017.

Grafico bitcoin by Tradingview

Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin recupera i massimi relativi del 12 luglio, prima dell’affondo che aveva caratterizzato tutta la seconda metà del mese di luglio. Bitcoin recupera questo livello e su base settimanale mette a segno uno tra i migliori cinque rialzi con oltre il 20% di salita in soli 7 giorni. È la migliore delle top 15. Tiene il passo di bitcoin solo Monero (XMR) che occupa l’11° posizione e segna un 17% su base settimanale. 

Bitcoin spunta gli artigli all’Orso e si riprende circa il 30% dai minimi di metà luglio. È un rialzo che riporta fiducia. Infatti nelle ultime 24 ore tornano a salire i volumi con un +30% degli scambi rispetto alla media degli ultimi giorni.

Grafico Ethereum by Tradingview

Prezzo Ethereum (ETH)

Ethereum riesce a tenersi sopra la soglia della trendline dinamica con prezzi che, dopo aver testato i 205-210 dollari, tornano nuovamente a spingersi oltre quota 230 dollari. 235 dollari è il livello di attuale resistenza, ex supporto che se, dovessero essere violati con decisione, spingerebbe i prezzi in area 245 dollari, prossimo livello di resistenza da riconquistare da parte di Ethereum.

Un ritorno a 210 dollari farebbe tornare i timori della speculazione al ribasso, ma al momento sembrerebbe un’ipotesi di bassa probabilità in una giornata decisamente positiva. 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.