Lenovo, Glaxo, Nokia e Vodafone nel nuovo progetto blockchain di IBM
Lenovo, Glaxo, Nokia e Vodafone nel nuovo progetto blockchain di IBM
Blockchain

Lenovo, Glaxo, Nokia e Vodafone nel nuovo progetto blockchain di IBM

By Michele Porta - 5 Ago 2019

Chevron down

IBM ha recentemente lanciato un nuovo progetto blockchain denominato Trust Your Supplier (TYS), con aziende del calibro di GlaxoSmithKline, Lenovo, Nokia e Vodafone già pronte ad utilizzare tale servizio.

Read this article in the English version here.

TYS mira a migliorare la fase di onboarding dei fornitori, ovvero gestione di certificazioni ISO, dati bancari, certificazioni fiscali, certificati di assicurazione e altri dati richiesti per lo scambio di ordini di acquisto e fatture.

IBM e Blockchain: un progetto in fase avanzata

Sembra che IBM non sia in una fase pilota del progetto ma in una fase avanzata e già pronta all’utilizzo. Marie Wieck, direttore generale di IBM Blockchain, ha dichiarato:

“Il ciclo di onboarding è spesso manuale in molte aziende, anche in quelle con una supply chain molto efficiente. Attivare rapidamente un nuovo fornitore è fondamentale per la rapidità con cui si producono nuovi prodotti e servizi. “

Renee Ure, responsabile per il gruppo di data center di Lenovo, ha invece dichiarato:

“Tramite Trust Your Supplier, sia gli acquirenti che i fornitori avranno vantaggi grazie ad una riduzioni dei costi, della complessità ed ad un aumento della velocità”.

IBM ha spiegato che si aspetta una riduzione del 70-80% del tempo di ciclo di onboarding dei nuovi fornitori, con una potenziale riduzione fino al 50% dei costi amministrativi.

Il concetto di passaporto digitale

Wieck ha affermato che, per ora, il progetto è limitato al Nord America, ma l’intenzione è quella di una rete globale. L’innovazione chiave di TYS è una sorta di passaporto digitale per l’identità del fornitore.

Wieck ha poi ribadito che il passaporto digitale è nato per il progetto blockchain TYS, ma come per la maggior parte dei prodotti IBM, è stato creato pensando a possibili sviluppi ed integrazioni future.

Alcune sfaccettature di TYS potrebbero essere applicabili anche a TradeLens, l’ecosistema blockchain di trasporto marittimo di IBM lanciato con Maersk nel 2018.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.