Bitcoin: il prezzo di BTC è in salita
Trading

Bitcoin: il prezzo di BTC è in salita

By Federico Izzi - 6 Ago 2019

Chevron down

Nella giornata che vede precipitare gli indici azionari mondiali, la peggiore giornata da inizio anno, con crolli del 3% registrati dal Nasdaq (listino tecnologico statunitense), il prezzo di bitcoin (BTC) è in salita, dimostrandosi sempre più l’asset di rifugio, anche grazie allo sdoganamento che ha avuto da parte del tribunale cinese che lo ha riconosciuto come proprietà digitale. 

Read this article in the English version here.

Questo capovolgimento di giudizio da parte delle autorità cinesi porta sempre più a riscontrare una correlazione inversa tra le tensioni che si stanno avendo tra Stati Uniti e Cina a causa della guerra commerciale tra questi due colossi mondiali. Questo porta anche a trovare correlazioni evidenti per quanto riguarda l’andamento del prezzo di bitcoin rispetto al cambio USD/CNY (dollaro statunitense e il renminbi cinese). 

Grafico S&P 500

Con il rafforzamento da parte del dollaro sulla valuta cinese sembra essere sempre più correlata a un’azione che vede un aumento degli acquisti di bitcoin, al contrario di quello che è accaduto con la forte chiusura ribassista di ieri dell’indice statunitense S&P 500, che ieri ha vissuto il ribasso peggiore del 2019. Con il movimento di ieri vengono dimezzati i guadagni da parte dell’indice azionario S&P500.

Questa mattina il prezzo di bitcoin sale del 4% e riesce a spingersi oltre quota 12.000, riconquistando i 12.150 dollari, livelli abbandonati a metà luglio scorso, e andando verso l’attacco della resistenza del 2019 posta in area 13.000 dollari. 

Questa mattina il prezzo di bitcoin segna così il migliore rialzo tra le prima 50 criptovalute a maggiore capitalizzazione. Riesce a mantenere il passo solo Monero (XMR) che sale del 4% e prova a riconquistare la soglia dei 100 dollari abbandonata agli inizi del mese di luglio. 

È una situazione che inizia a disegnare un nuovo quadro del settore: bitcoin è sempre di più una criptovaluta di riferimento che guida i mercati sia nel bene sia nei periodi di maggiore tensione, così come avvenuto lo scorso luglio. Bitcoin, infatti, è stata tra le migliori criptovalute a tamponare il ribasso che si stava registrando lo scorso luglio, cogliendo molti analisti impreparati.

Questo rialzo del prezzo di BTC annulla così gran parte del movimento ribassista registrato lo scorso mese di luglio.

Fonte: COIN360.com

La capitalizzazione di mercato

Il market cap supera la soglia dei 315 miliardi di dollari, con volumi che continuano a crescere, salendo anche oggi di circa il 20% su base giornaliera, ad un passo dal totale dei volumi giornalieri di circa 90 miliardi di dollari. 

Con un market cap a questi livelli, bitcoin continua a conquistare quota di mercato, salendo oggi a quota 68% di dominance, a un passo dal 70%, livelli che non si registravano da marzo 2017. 

Ethereum prova a tenere il passo, salendo dell’1,5% con prezzi che provano senza successo a rompere la resistenza dei 235 dollari. Nonostante questo movimento al rialzo, Ethereum continua a perdere qualche decimale, arrivando all’8% di capitalizzazione. 

Grafico Ripple by Tradingview

Fa peggio Ripple che scende sotto la soglia del 4,5%. Ripple oggi oscilla attorno alla parità continuando a dimostrare come non riesca più a rimanere agganciata alle evoluzioni del resto del settore. Ripple rimane attorno alla soglia dei 32 centesimi, livelli che vedono oscillare i prezzi dallo scorso metà di luglio, molto più vicino ai minimi dell’ultimo anno.

Bitcoin Cash e Litecoin

Bitcoin Cash recupera la 4° posizione salendo dell’1,6% e rivedendo quota 350 dollari, livello abbandonato durante la discesa dello scorso luglio.

Grafico bitcoin by Tradingview

L’halving ha spinto il prezzo di litecoin sopra la soglia dei 100 dollari. Per pochi minuti sono stati raggiunti i 107 dollari, ma è stata una speculazione di breve periodo. Il ribasso di stamattina ha riportato le quotazioni a ridosso dei 100 dollari, dove oscillano i prezzi dall’inizio del mese di agosto. 

100 dollari continua ad essere un livello di riferimento per litecoin, possibile base di consolidamento, ma se non fosse confermato al rialzo potrebbe attirare nuova speculazione. 

Grafico bitcoin by Tradingview

Il prezzo di bitcoin in salita: analisi tecnica

A livello tecnico il prezzo di bitcoin è in salita e supera i 12.300 dollari, aumentando il rimbalzo dai minimi degli ultimi giorni di luglio e recuperando il 35% del movimento ribassista a cui abbiamo assistito nel mese scorso. Il prezzo di bitcoin è a un passo dai massimi dell’anno con quotazioni che sono a circa il 10% dei massimi registrati alla fine di giugno, a un passo dai 14.000 punti.

Bitcoin è al momento incanalato in un movimento ascendente. In ottica settimanale vede una forte struttura rialzista su base tecnica che farà scattare un primo campanello di allarme se nelle prossime ore i prezzi dovessero scendere in picchiata sotto gli 11.000 dollari, ma i volumi che hanno registrato ieri gli scambi più elevati degli ultimi 20 giorni sostengono questo movimento verso l’alto. 

Grafico Ethereum by Tradingview

Analisi Ethereum (ETH)

Ethereum da ieri prova a sfondare senza successo la resistenza dei 235 dollari. In caso positivo proietterebbe i prezzi verso il prossimo step rialzista individuato in questo momento intorno ad area 255 dollari. 

Per Ethereum rimane valida l’indicazione dei giorni scorsi, con un trend che nonostante le difficoltà rimane impostato al rialzo. Un primo allarme scatterebbe solo se i prezzi dovessero riscendere a 210-205 dollari. 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.