Quontic: la banca che ha regalato bitcoin ai dipendenti
Bitcoin

Quontic: la banca che ha regalato bitcoin ai dipendenti

By Marco Cavicchioli - 9 Ago 2019

Chevron down

Quontic è una piccola banca di New York che sta iniziando a lavorare con aziende crypto e qualche mese fa ha dato 20 dollari in bitcoin ai suoi 180 dipendenti. 

L’obiettivo è, da un lato, quello di educare il personale in modo che impari a maneggiare le criptovalute, dall’altro quello di prepararsi all’adozione di massa di queste tecnologie, tanto che stanno cercando di assumere anche nuovo personale con esperienza nel campo delle criptovalute. 

Inoltre, Quontic Bank ha aperto un conto corrente ad una società di ATM bitcoin e sta perfezionando un contratto di fornitura di servizi bancari a un’altra startup del settore crypto. 

L’amministratore delegato della banca, Steven Schnall, ha dichiarato:

“Stiamo solo prendendo provvedimenti in modo che quando l’ambiente normativo diventerà più crypto-friendly, non avremo molto da recuperare.Stiamo cercando di diversificare la nostra offerta di prodotti per i nostri clienti che volessero entrare in questo campo”. 

Schnall dichiara di essersi interessato a bitcoin già quando valeva meno di 1 dollaro e di aver acquistato il suo primo bitcoin nel 2013 al prezzo di 75 $, perdendo poi ben 500 BTC a causa del fallimento di Mt Gox

Poi, insieme al direttore generale dell’innovazione della banca, Patrick Sells, hanno iniziato a minare ethereum a gennaio 2018, ipotizzando anche di emettere un proprio token (QCoin) con una ICO, rinunciando però dopo il crollo del mercato dell’anno scorso. 

Ora i due sono convinti che le banche e le criptovalute possano avere una relazione simbiotica simbiotica tra di loro, sebbene attualmente i problemi per le banche che lavorano con clienti del settore crypto non sono pochi, a partire dalle necessità legate al KYC e, soprattutto, alle norme antiriciclaggio. 

Infatti, le banche sono tenute per legge a prestare attenzione a qualsiasi attività sospetta e questo risulta estremamente difficile ad esempio nel caso di aziende che hanno fatto una ICO senza KYC o AML. 

Per questo motivo negli USA sono pochissime le banche che accettano tra i loro clienti società che lavorano in questo settore: oltre a Quontic sono note solamente Silvergate, in California e Signature and Metropolitan Commercial a New York. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.