DeversiFi: Ethfinex si separa da Bitfinex. Perché?
DeversiFi: Ethfinex si separa da Bitfinex. Perché?
Criptovalute

DeversiFi: Ethfinex si separa da Bitfinex. Perché?

By Amelia Tomasicchio - 16 Ago 2019

Chevron down

L’exchange Ethfinex ha pubblicato una dichiarazione ufficiale in cui annuncia il proprio rebranding, spiegando che il nome dell’azienda diventerà DeversiFi.

DeversiFi sarà un exchange completamente indipendente con l’obiettivo di fornire agli utenti un’ampia gamma di prodotti e servizi finanziari direttamente dal proprio wallet privato, mentre la piattaforma IEO (Initial Exchange Offering) Tokenix rimarrà su Bitfinex. 

Intervistato da Cryptonomist, Giancarlo Devasini, CFO di Bitfinex, ha spiegato:

“Will Harborne ha deciso di creare un exchange completamente decentralizzato. Questo rientra nell’evoluzione naturale di Ethfinex, un aspetto che è sempre stato previsto per l’exchange. Siamo ovviamente rimasti in buoni rapporti, ma in futuro Bitfinex non avrà alcun ruolo strategico o operativo nelle attività di DeversiFi”.

Devasini ha aggiunto:

“Gli accordi finali non sono ancora stati conclusi, tuttavia Bitfinex ritiene che la sua neutralità nei confronti di diverse tecnologie e blockchain – non solo Ethereum – è stata e continuerà ad essere la chiave del proprio successo”.

Ethfinex era la piattaforma di Bitfinex dove era possibile scambiare token ERC20 e partecipare alle token sale. 

Inoltre, al fine di migliorare l’efficienza, DeversiFi integrerà un protocollo decentralizzato di margin lending, bZx Fulcrum, ottenendo una maggiore trasparenza. 

Gli aggiornamenti futuri includeranno il nuovo token Nectar 2.0, il necDAO e un’applicazione mobile per smartphone. 

Infine, vale la pena ricordare che Harborne sarà presente alla Blockchain Week di Berlino alla fine di agosto, mentre ulteriori dettagli sul progetto saranno rilasciati nei prossimi mesi.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.