banner
100 milioni in donazioni crypto per Fidelity Charitable
100 milioni in donazioni crypto per Fidelity Charitable
Criptovalute

100 milioni in donazioni crypto per Fidelity Charitable

By Amelia Tomasicchio - 19 Ago 2019

Chevron down

Fidelity Charitable, il ramo benefico dell’azienda, ha pubblicato un report in cui segnala di aver ricevuto oltre 100 milioni in crypto per donazioni.

Per la precisione si tratta di una cifra di $106 million in crypto ricevute per donazioni dal 2015 ad oggi, così come rivelato nel documento annuale pubblicato poche settimane fa.

In generale, non solo come donazioni crypto, solo nel 2018 Fidelity Charitable ha avuto 204,292 donatori, un numero che è raddoppiato in meno di 10 anni, visto che nel 2009 ne aveva avuti 51,918.

Fidelity Charitable ha iniziato ad accettare donazioni in criptovalute proprio dal 2015.

“Vediamo che le donazioni crypto aumentano con il crescere del valore delle criptovalute sul mercato,”

 ha spiegato un portavoce di Fidelity.

Secondo il report, gli investitori che decidono di fare donazioni non devono pagare nessuna tassa sul capital gain, il che renderebbe molto interessante e per questo Fidelity incoraggerebbe i clienti a donare prima l’asset che si è più svalutato.

“Finora, la maggior parte dei contributi sono stati fatti con bitcoin, ma abbiamo anche notato un numero crescente di donazioni in ethereum”.

ha dichiarato Fidelity Charitable, però accetta donazioni anche in Bitcoin Cash, Litecoin e XRP.

donazioni crypto fidelity

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.