CryptoCompare: il report di luglio sugli exchange
Criptovalute

CryptoCompare: il report di luglio sugli exchange

By Matteo Gatti - 22 Ago 2019

Chevron down

CryptoCompare stila mensilmente un report che mira a catturare l’andamento degli exchange di criptovalute. Il report analizza i volumi degli exchange, le fee, l’andamento delle coppie di scambio e distingue tra exchange tradizionali e DEX.

L’azienda, fondata nel 2014, ha stilato una classifica dei migliori exchange sulla base di molteplici parametri. Ai migliori viene assegnata la valutazione AA, a seguire A, B, C, D, E, F. Ad oggi il migliore risulta essere Coinbase con 60,30 punti seguito da Poloniex e da BitStamp che va a completare il podio.

exchange classifica

CryptoCompare: il report di luglio

Di seguito una lista dei principali punti valutati da CryptoCompare.

  • Exchange Benchmarking Analysis – Gli exchange valutati AA hanno avuto volumi superiori del 29% rispetto a giugno per un totale di 31 miliardi di dollari (5% del volume totale di luglio). Gli exchange con grado A e B hanno gestito rispettivamente il 19% (119 miliardi di dollari) e l’8% (47 miliardi di dollari) del volume totale del mese. Gli exchange con rating minore dominano, quelli con una valutazione D-E rappresentano il 64% dei volumi (316 miliardi). Un aggregato interessante vede gli exchange AA-B segnare un +4.4% rispetto a giugno. cryptocompare exchange report 1
  • Trade Data Analysis – Exchange con rating basso come LBank, Coinsbit e CoinBene hanno fatto registrare i valori più alti per quanto riguarda la media di ogni singolo trade. Rispettivamente 3.7, 1.6 e 1.1 BTC. LBank (D) registra un trade size medio sulla coppia BTC/USDT 15 volte superiore rispetto al mercato BTC/USD su Coinbase (AA). LBank vanta 25’000 trade al giorno contro gli oltre 100’000 di Coinbase, sempre sulle coppie BTC/USDT e BTC/USD rispettivamente.
  • Tipologia di Fee – Gli exchange che caricano una taker fee gestiscono il 75% dei volumi totali del mese di luglio, per un totale di 445 miliardi di dollari (+0.4% rispetto a giugno).
  • Derivatives Trading (prodotti istituzionali) – I prodotti derivati di bitcoin sono gestiti principalmente da CME i cui volumi registrano un +4.23% rispetto a giugno per un totale di 8.2 miliardi. A seguire Grayscale (GBTC) che registra un +6.02% rispetto a giugno per un totale di 1.98 miliardi.
  • Exchange decentralizzati – IDEX è stato l’exchange che ha fatto registrare maggiori volumi, per un totale di 44.6 milioni di dollari (-17% rispetto a giugno). A seguire Switcheo e BitSquare con 16.5 milioni (-43%) e 16.4 milioni (-35%). I DEX rappresentano ancora una frazione minima dei volumi scambiati (0.01%) per un totale di 86.9 milioni a luglio.
  • Derivatives Trading (BitMEX e BitFlyer) – I futures di BitMEX hanno fatto registrare volumi per 68 miliardi (+5.51%) contro i 31 di bitFlyer (-6.92%).
  • Top Crypto to Crypto Exchange – LBank è stato il miglior exchange crypto to crypto a luglio totalizzando volumi per 45 miliardi (+42%) seguito da OKEx e CoinBene con 43.9 miliardi (+30%) e 39.3 miliardi (+3.29%) rispettivamente.
  • Fiat – I volumi degli exchange che offrono solo coppie di scambio crypto/crypto rappresentano l’84% del totale a luglio (497 miliardi). Le piattaforme che offrono anche scambi fiat/crypto hanno gestito solo il 16% del totale (93 miliardi), questi valori sono molto simili a quelli registrati a maggio e giugno. cryptocompare-report-fiat-crypto
  • Bitcoin to Fiat – A luglio il 48% dei volumi verso fiat riguarda il dollaro USA. Gli scambi da BTC a USD sono cresciuti da 2.04 milioni di BTC a luglio agli attuali 2.11 milioni (+4%). A seguire lo Yen giapponese (1.37 milioni di BTC, +25%). Solo 442’000 BTC sono stati spostati in Euro (+1.78% rispetto a giugno). cryptocompare-fiat-move
Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.