Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Analisi BAT: il prezzo del token sale
Analisi BAT: il prezzo del token sale
Trading

Analisi BAT: il prezzo del token sale

By Federico Izzi - 28 Ago 2019

Chevron down

Tra i token più conosciuti, nell’analisi di oggi, c’è da sottolineare il rialzo del prezzo di Basic Attention Token (BAT) che sale del 5% e va all’attacco della 30° posizione in classifica con 245 milioni di dollari di capitalizzazione e un valore del token che cerca di riconquistare i 20 centesimi di dollaro, livelli abbandonati con l’affondo di ferragosto. 

Grafico Basic Attention Token by Tradingview

Per il token BAT il rialzo del prezzo è dovuto principalmente alle notizie positive che sta riscontrando, in particolare le indiscrezioni sulla verifica come producer da parte di Wikipedia sul browser di Brave, il che porterebbe la nota enciclopedia digitale ad essere un altro nome molto conosciuto per i token di BAT. 

Il team di sviluppo ha anche annunciato che il browser wallet di Brave andrà ad integrare i token ERC20 di Ethereum. Questo mix di notizie positive porta nuova vita a BAT, che tra i token più conosciuti si mette in evidenza con un deciso rialzo in controtendenza rispetto alle altre big.

Fonte: COIN360.com

Per il resto, infatti, la situazione è decisamente invariata rispetto a ieri, tranne che per alcune situazioni particolari relative a Synthetix Network Token (SNX), che mette a segno il miglior rialzo della giornata con una salita del 14%, Ren (REN), che sale del 13%, e Dent (DENT), che mette a segno un rialzo a doppia cifra del 10% e si colloca in 97° posizione.

Tra le prime tre, bitcoin ed ethereum sono leggermente in territorio positivo, mentre XRP è sotto la parità come litecoin, che non riesce a riconquistare la soglia dei 75 dollari. 

Il market cap riesce a conquistare la soglia dei 265 miliardi di dollari, mentre bitcoin sale nuovamente oltre il 69%, sempre più vicino al 70% di dominance, nonostante l’andamento laterale degli ultimi 10 giorni, senza dare particolari scosse ai prezzi. 

Ma ciò fa in modo che bitcoin stabilizzi e confermi la sua quota di mercato. Ethereum, nel frattempo, continua a mantenersi sopra il 7,6% di dominance, mentre Ripple nonostante la leggera discesa di oggi rimane stabile al 4,3%.

Grafico bitcoin by Tradingview

Analisi Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin continua pericolosamente ad oscillare e testare la trendline rialzista che evidenzia un trend leggermente al rialzo dallo scorso metà di giugno. 

La fase della neckline inferiore del triangolo che sta comprimendo i prezzi da oltre due mesi è un segnale che dovrà trovare conferme nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Sarà positivo se questo continuo test dimostrerà di essere una fase di consolidamento della quota di 10.000 dollari per attrarre nuovi acquisti che spingano il prezzo in area 10.500 dollari, con decisione.

Altrimenti il segnale e la struttura tecnica attuale evidenzierebbe un pessimo segnale ribassista se quota 10.000 dollari dovesse essere violata nei prossimi giorni, accompagnata dai volumi che potrebbero portare nuovamente i prezzi a testare i livelli di luglio in area 9.200 dollari.

La volatilità del bitcoin in questi ultimi giorni è crollata al 3,5% giornaliero, livelli che non si registravano dallo scorso maggio. Ciò evidenzia come le giornate attuali siano prive di spunti e oscillazioni importanti da parte dei prezzi, condizione non così frequente per lunghi periodi per le criptovalute e in particolare per bitcoin che ha medie di oscillazioni solitamente intorno al 5%. 

Grafico Ethereum by Tradingview

Analisi Ethereum (ETH)

Il prezzo di ETH sembra essere entrato in una fase di letargo dallo scorso 15 agosto, e non riesce a risollevarsi più dai minimi degli ultimi 10 giorni. 

Nonostante la giornata positiva si continua a registrare un sovraccarico della rete ethereum e questo non porta al ritorno degli acquisti perché zavorra l’attività, allontanando parte degli investitori.

Il prezzo di ETH oscilla pericolosamente intorno alla soglia dei 185 dollari che combacia con i livelli della trendline rialzista che sostiene la fase di rialzo da metà dicembre 2018. Per Ethereum, oltre a registrare un crollo della volatilità, si registra anche una netta diminuzione degli scambi. 

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.