La Litecoin Foundation collaborerà con UNICEF
Altcoin

La Litecoin Foundation collaborerà con UNICEF

By Alfredo de Candia - 28 Ago 2019

Chevron down

Ieri è avvenuta la comunicazione ufficiale da parte della Litecoin Foundation, società dietro la blockchain Litecoin (LTC), di una collaborazione con UNICEF Kid Power per un programma di educazione finanziaria nelle classi in modo da dare agli studenti l’opportunità di fare la differenza nel mondo.

Il programma UNICEF Kid Power è uno dei più grandi programmi di educazione tecnologica al mondo che riguarda le scuole elementari ed è attivo in oltre 3400 città. All’interno del programma gli studenti possono anche guadagnare dei token, i Kid Power Coins, una valuta digitale per i beni materiali che può essere utilizzata per supportare le cause delle varie comunità.

La collaborazione con UNICEF verrà lanciata ufficialmente il prossimo ottobre durante il Litecoin Summit che si terrà in Las Vegas. Durante il summit i partecipanti saranno incoraggiati a sbloccare fino a 125mila Kid Power Coins, che sono le coin della Litecoin Foundation per le scuole di Las Vegas.

Come ha affermato il fondatore di Litecoin, Charlie Lee:

“Siamo entusiasti di lavorare con UNICEF Kid Power per dare alle nuove generazioni gli strumenti di cui hanno bisogno per costruire solide basi finanziarie e contribuire alle community locali. Litecoin e le altre criptovalute hanno un enorme potenziale per aiutare coloro che sono rimasti esclusi dal sistema finanziario tradizionale. Questo tema dell’uguaglianza finanziaria e del contributo è un elemento centrale della filosofia della Fondazione Litecoin”.

La collaborazione permetterà alle due organizzazioni di sviluppare programmi disegnati per gli studenti proprio in materia finanziaria e quindi formare le nuove generazioni ad essere cittadini del mondo, come ribadito dal fondatore di UNICEF Kid Power, Rajesh Ananda:

“Siamo entusiasti di collaborare con la Fondazione Litecoin per dare potere a una nuova generazione di cittadini globali. Stiamo dimostrando agli studenti che hanno il potere di cambiare il mondo e, allo stesso tempo, di aiutare le proprie community sulle tematiche più rilevanti per loro”.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.