Un “PAC” lancia ICO per supportare i politici americani
Un “PAC” lancia ICO per supportare i politici americani
Criptovalute

Un “PAC” lancia ICO per supportare i politici americani

By Marco Cavicchioli - 28 Ago 2019

Chevron down

Un comitato di azione politica (PAC) chiamato Bit PAC sta lanciando delle ICO per supportare le campagne elettorali dei candidati americani a cariche pubbliche.

I PAC sono comitati legalmente riconosciuti negli USA che raccolgono fondi per effettuare donazioni a sostegno delle campagne elettorali dei candidati. Bit PAC è uno di questi comitati ed ha deciso di proporre ai donatori di fondi un’offerta iniziale di monete (ICO) di utility token. 

Il fondatore del gruppo, Dan Backer, ha dichiarato che

“chiunque doni al [PAC] a partire da [venerdì] può ottenere un politicoin”. 

Politicoin è uno utility token creato da Bit PAC che consente alle persone di impegnarsi in progetti politici a sostegno di politiche pro-criptovalute. Questi token verranno distribuiti ai contributori verificati, ed utilizzati per esprimere il proprio voto riguardo le attività politiche del Bit PAC. 

In questo modo i possessori di Politicoin potranno utilizzare i loro token per votare i candidati, per supportare o opporsi alle iniziative di spesa del PAC o dei candidati che riceveranno contributi dal PAC stesso. 

I token Politicoin non avranno alcun valore di mercato, e serviranno solamente per avere il diritto di voto sulla piattaforma del Bit PAC. 

“È un token di utilità, non una cosa di valore. Non mi interessa se la gente vuole comprare, vendere il proprio token (se uno scambio vorrà listarlo sarà [fantastico]). Abbiamo alcuni piani su larga scala, grandi o a lungo termine, ma dobbiamo iniziare [da qualche parte]”. 

I primi test inizieranno proprio da venerdì e riguarderanno la campagna del candidato Dan Bishop, già Senatore dello stato della Carolina del Nord, attualmente in corsa per la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

Bit PAC nacque nel 2014 per raccogliere donazioni in bitcoin alle campagne elettorali dei politici americani. Questa iniziativa non ebbe successo, tanto che il Pac fu chiuso. Tuttavia fu poi riaperto nel 2018, con lo specifico obiettivo di supportare i candidati favorevoli allo sviluppo del settore crypto.

Ad esempio, riguardo la campagna del senatore Bishop, Backer ha dichiarato: 

“Bishop è evidentemente a sostegno del settore crypto, quindi vale la pena supportarlo. Non saremo costretti ad immaginare quali siano i suoi rapporti con queste questioni”. 

Bishop infatti in passato ha già sostenuto un disegno di legge che mira ad aggiornare la legge sugli invii di denaro per poter rendere conto in modo migliore delle attività in valuta virtuale. 

Il Bit PAC comunque si limita a raccogliere fondi per Bishop, senza coordinarsi con la campagna elettorale dello stesso.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.