Bakkt: Prepararsi a fare trading in modo redditizio con PrimeXBT
Criptovalute

Bakkt: Prepararsi a fare trading in modo redditizio con PrimeXBT

By Amelia Tomasicchio - 22 Set 2019

Chevron down

SPONSORED POST

Il 3 agosto 2018, la società madre della New York Stock Exchange, la Intercontinental Exchange ha annunciato la formazione di una nuova società e piattaforma di trading di futures Bitcoin rivolta a grandi trader e investitori istituzionali chiamata Bakkt.

Da allora, Bakkt è stato considerato dalla community crypto come il catalizzatore necessario per innescare il la prossima bull run di Bitcoin. Tuttavia, una serie di ritardi dovuti alle licenze del Dipartimento di Stato di New York per i servizi finanziari e la mancanza di approvazione da parte del CFTC hanno tenuto a freno il lancio della nuova piattaforma per tutto il 2018 e per gran parte del 2019. 

Ma tutto è cambiato quando il CEO di Bakkt Kelly Loeffler ha rivelato che i contratti future Bitcoin di Bakkt regolati fisicamente avevano finalmente ricevuto il via libera dalla CFTC e che il lancio ufficiale avverrà il 23 settembre 2019.

Non appena la notizia si è diffusa, il mercato delle criptovalute ha iniziato a muoversi e Bitcoin ha ricominciato a mostrare segni di una bull run. Tuttavia, il rally rialzista ha ora rallentato, e Bitcoin si sta consolidando all’interno di un range di trading di diversi mesi di contrazione all’interno di una formazione a triangolo che molti analisti prevedono possa rompersi brevemente prima del lancio di Bakkt.

Ma con il lancio di Bakkt, che dovrebbe essere un evento molto rialzista – creando una forte domanda di mercato in un’offerta in costante diminuzione – qualsiasi calo al di sotto dei livelli di supporto dei prezzi attuali sarà probabilmente di breve durata e sarà acquistato da trader crypto desiderosi di “comprare il dip”.

E con il mercato che dovrebbe diventare estremamente rialzista dopo il lancio di Bakkt, queste posizioni long possono diventare le operazioni più redditizie della loro vita, se si utilizzano la piattaforma e gli strumenti giusti per prepararsi al grande movimento verso l’alto.

Il motivo per cui si prevede che Bakkt sia bullish per Bitcoin

L’intera bolla crypto del 2017 e qualsiasi operazione di prezzo da allora è stata guidata prevalentemente dal pubblico degli investitori al dettaglio o dai Joe comuni che stanno cercando di diventare ricchi grazie a una tecnologia emergente che fornisce un facile accesso.

Tuttavia, per quanto sia facile per il grande pubblico di accedere al mercato crypto attraverso borse e piattaforme di trading come PrimeXBT, i grandi investitori istituzionali con enormi quantità di capitale richiedono una certa sicurezza e protezioni prima di investire il loro denaro – specialmente in un settore così afflitto da truffe e crimini come il mercato delle criptovalute.

Investitori istituzionali di tale portata richiedono un certo livello di confidenza che si ottiene lavorando con le note compagnie di Wall Street, prima di lanciarsi in un mercato come quello di Bitcoin e delle criptovalute.

Essendo Bakkt un prodotto e una piattaforma creata dalla ICE, società madre della Borsa di New York, dà alla nuova piattaforma di futures Bitcoin un’aria di fiducia che altri grandi nomi del settore crypto semplicemente non possono offrire ai lupi di Wall Street.

L’afflusso di capitali da questi investitori istituzionali avrebbe anche un effetto significativo sul valore di Bitcoin aumentando la domanda e assorbendo la sua ormai scarsa offerta.

L’offerta di Bitcoin è limitata a 21 milioni di BTC, dandogli una proprietà di scarsità simile a quella dell’oro, guadagnandosi il soprannome di “oro digitale”. Anche la quantità di Bitcoin immesso sul mercato diminuisce sempre più con ogni “halving” – un evento che riduce la ricompensa che i miner di Bitcoin ricevono per confermare le transazioni in ogni blocco.

Con l’offerta di Bitcoin sempre in discussione, anche i minimi cambiamenti nella domanda possono causare l’inizio di un bull run. Nel caso del lancio di Bakkt e dei contratti futures Bitcoin fisicamente stabiliti, il cambiamento della domanda sarà tutt’altro che lieve e potrebbe avere un impatto enorme sull’offerta di Bitcoin e, di conseguenza, causare un’ impennata del prezzo di Bitcoin.

Che cosa si aspettano gli analisti per il prezzo di Bitcoin in vista del lancio di Bakkt

Con un avvenimento così importante come il lancio di Bakkt il 23 settembre, analisti e trader crypto stanno studiando più che mai i grafici dei prezzi di Bitcoin per riuscire a prevedere l’azione dei prezzi nei giorni a venire.

La volatilità e il volume di trading nei mercati Bitcoin si sono attenuati mentre gli investitori e i trader attendono che Bitcoin scelga una direzione ed esca dall’attuale range di trading che sta provocando noia in tutto lo spazio.

Il lancio di Bakkt è un evento importante, e il mercato si aspetta che la volatilità inizi appena prima del lancio, o con un massiccio rally, oppure, come molti analisti si aspettano, Bitcoin potrebbe toccare i propri minimi più recenti, stabilendo un nuovo minimo inferiore per scuotere i trader Bitcoin prima del lancio di Bakkt.

prime-xbt-bakkt.jpg

Il prezzo di Bitcoin è stato supportato da livelli intorno ai $10.000 e sotto i $9.000. Bitcoin è di nuovo scambiato intorno ai $10.000, che o è una cosiddetta “bear trap” prima del lancio di Bakkt, o è la prima tappa di un movimento sotto i $9.000 per fissare nuovi minimi intorno ai $7.500-8.500 dove gli acquirenti sono in attesa di “comprare il dip” nella speranza di catturare l’ultimo prezzo più basso prima che Bitcoin si lanci in un enorme bull run in grado di eclissare quanto visto durante la crypto bolla del 2017.

Gli analisti crypto dicono che il prezzo di Bitcoin è attualmente bloccato all’interno di un triangolo discendente, che potrebbe rompersi prima del lancio di Bakkt. Il forte calo del prezzo dovrebbe essere rapidamente comprato, causando una reazione a “molla” che farà salire i prezzi. La formazione coincide con la crypto community in attesa di acquistare Bitcoin a prezzi più bassi in previsione del lancio di Bakkt.

Se per qualche motivo il prezzo di Bitcoin non scende verso i minimi attuali, l’analisi tecnica dimostra che una breccia sopra i 12.000 dollari prima del lancio di Bakkt potrebbe potenzialmente spingere il prezzo di Bitcoin a raggiungere un nuovo massimo storico sopra i 20.000 dollari – il precedente massimo nel 2017. Se il prezzo di Bitcoin è in grado di rompere il suo precedente massimo storico, allora Bakkt sarà davvero il catalizzatore che innescherà la prossima bull run, e spedirà Bitcoin alla scoperta di nuovi prezzi.

Come massimizzare i profitti su PrimeXBT durante la volatilità legata a Bakkt

Dicono che la volatilità è la migliore amica di un trader, e nei giorni a venire e dopo il lancio della piattaforma di trading di Bakkt si prevede un’estrema volatilità.

Dopo un rally parabolico della prima metà del 2019, il prezzo di Bitcoin è in fase di consolidamento da tre mesi ed è di nuovo pronto per una grande mossa. La volatilità ha raggiunto livelli mai visti dal novembre 2018 e aprile 2019, e ogni volta ha portato ad un movimento di prezzo superiore a $1.000 e ad un importante cambiamento di trend.

Non è troppo tardi per prepararsi ai prossimi movimenti di volatilità, in modo da assicurare che tutte le opportunità di profitto siano massimizzate minimizzando i rischi il più possibile. PrimeXBT rende tutto questo possibile offrendo agli utenti strumenti di trading avanzati che possono aiutare ad ottenere la migliore posizione, a proteggere dalle perdite e a gestire le posizioni anche in viaggio attraverso una nuova applicazione per smartphone.

Utilizzando questi strumenti, i trader possono aprire posizioni corte o lunghe, o anche entrambe contemporaneamente per proteggersi da eventuali movimenti inaspettati dei prezzi che possono verificarsi. PrimeXBT offre alcuni degli indicatori più utili e strumenti di analisi tecnica che permettono ai trader di tracciare linee di tendenza e modelli sui grafici dei prezzi per aiutarli a prevedere dove il mercato potrebbe muoversi successivamente.

Utilizzando questi strumenti per ottenere le migliori posizioni possibili, aprire una posizione long o short può essere estremamente redditizio. Con un breve shakeout previsto prima del lancio di Bakkt, i trader potrebbero aprire una posizione short come ordine OCO, e dopo aver raggiunto il limite di prezzo, l’ordine diventa long nella direzione opposta. Questo metodo assicura che nessun profitto venga mai lasciato sul tavolo.

Un approccio più conservativo è quello di attendere l’entrata giusta, o una rottura e shakeout sotto i $9.000, o breakout sopra i $12.000 per aprire una posizione long 100x.

Con Bitcoin che ha appena iniziato la successiva bull run, e con prezzi che dovrebbero raggiungere i 100.000$ o addirittura 1 milione di dollari per BTC, aprire la giusta posizione long potrebbe essere la fonte di ricchezza che la maggior parte dei trader sognano.

I trader spot che comprano Bitcoin a 10.000 dollari guadagnerebbero 10.000 dollari se vendessero a 20.000 dollari. Ma utilizzando una leva finanziaria 100x su PrimeXBT, lo stesso valore di scambio si tradurrebbe in circa 1 milione di dollari di profitto.

Considerando che ci saranno solo 21 milioni di BTC in circolazione, l’offerta non è sufficiente per tutti i 7,7 miliardi di esseri umani che vagano sulla Terra per possedere una BTC intero. Con investitori istituzionali pronti a comprare la maggior parte dell’offerta di Bitcoin, il prezzo del Bitcoin potrebbe ricominciare a salire in maniera parabolica. 

Quando l’offerta scarsa incontra la domanda elevata, il prezzo di Bitcoin sale rapidamente in modo parabolico. Durante l’ultima bull run, il prezzo di Bitcoin è salito da $10.000 a $20.000 in meno di un mese, mentre all’inizio di aprile 2019, è salito oltre $10.000 per raggiungere $13.000 in giugno prima di iniziare a consolidarsi nell’attuale range di trading prima del lancio di Bakkt.

Nessuno è veramente a conoscenza di come l’afflusso di denaro istituzionale attraverso Bakkt influenzerà il prezzo del Bitcoin, ma se il modo in cui il prezzo è salito durante l’ultima bull run – una bull run guidata solo da investitori al dettaglio – è qualche indicazione, il prezzo di Bitcoin potrebbe raggiungere in poco tempo le vette di 100.000 dollari, rendendo i trader che hanno aperto posizioni long in previsione del lancio del Bakkt incredibilmente ricchi.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.