Libra: ecco la roadmap della stablecoin di Facebook
Libra: ecco la roadmap della stablecoin di Facebook
Criptovalute

Libra: ecco la roadmap della stablecoin di Facebook

By Marco Cavicchioli - 3 Ott 2019

Chevron down

È stata pubblicata sul sito ufficiale la prima roadmap del progetto Libra, la stablecoin di Facebook. 

In realtà non sono indicate le date dei possibili rilasci della testnet e della mainnet, ma sono riportate le 4 Milestone attraverso le quali giungerà a conclusione. 

Queste Milestone sono: 

  1. raggiungimento di 5 partner nella fase Pre-Mainnet 
  2. raggiungimento di 25 partner, lancio della Testnet e delle transazioni private visibili pubblicamente
  3. raggiungimento di 75 partner ed apertura al pubblico delle transazioni 
  4. raggiungimento di 100 partner e lancio della Mainnet. 

 

 

Il fatto che però manchino le date sottolinea ancora la volontà di procedere non senza aver prima ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie. 

Purtroppo ad oggi non sembra affatto chiaro quando, e se, queste autorizzazioni potrebbero arrivare, quindi non è tecnicamente possibile immaginare un calendario operativo. 

Il sito tuttavia dichiara che gli sviluppatori hanno già creato diversi explorer della blockchain di Libra (libranaut, libraview , librabrowser e libexplorer) ed hanno integrato la Testnet nei loro wallet (come ZenGo). Alcuni progetti hanno già anche integrato il nuovo linguaggio per gli smart contract, Move, nei loro sistemi (come Solana). 

Lo sviluppo è guidato da Calibra, la società proprietaria di Facebook che dovrebbe rilasciare i primi wallet specifici per Libra, e che sta pubblicando con una certa continuità nuovo materiale su GitHub

Sono anche state rilasciate due nuove guide, una per l’esecuzione delle applicazioni Move in locale, ed un’altra che mostra come gestire la propria rete. 

L’avvio della Testnet (ovvero la Milestone numero 2) in realtà è già avvenuto, e sta consentendo al team degli sviluppatori di rilevare e risolvere gli inevitabili problemi e bug ancora presenti in questa fase. 

Il prossimo passo quindi dovrebbe essere la Milestone numero 3, anche se non è noto quando potrà avere luogo. 

L’obiettivo finale è che, con il lancio della Mainnet, tutti i partner dispongano di propri nodi sulla rete. Ogni nodo verrà eseguito su una combinazione di infrastruttura ospitata in locale ed in cloud, nella convinzione che una più ampia diversità di infrastrutture fornirà una maggiore resilienza alla rete di Libra.

La blockchain di Libra sarà costituita da un singolo tipo di nodo che potrà essere configurato in modo diverso. Ciò consentirà al nodo di agire come un validatore oppure come un nodo non validante che memorizza la cronologia completa delle transazioni. 

Pertanto, nonostante i problemi di carattere politico e strategico, lo sviluppo tecnico del progetto sta andando avanti, quindi è possibile immaginare che il lancio possa effettivamente avvenire nella seconda metà dell’anno prossimo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.