Bitcoin Cash: in arrivo un wallet offline
Criptovalute

Bitcoin Cash: in arrivo un wallet offline

By Marco Cavicchioli - 14 Ott 2019

Chevron down

Lo sviluppatore Tobias Ruck ha realizzato un wallet offline per Bitcoin Cash. 

In realtà per ora si tratta solo di una versione demo, tuttavia funzionante. Ruck ha anche pubblicato un video in cui ne spiega il funzionamento: 

 

In pratica questo wallet, basato su uno smart contract, permette ad un utente di effettuare un pagamento senza essere online. Utilizzando un’apposita interfaccia, per ora ancora molto grezza visto che si tratta solo di una versione di test, il wallet è in grado di generare e firmare la transazione anche senza essere collegato ad Internet. 

In questo modo si genera il codice della transazione firmata, che potrebbe anche essere rappresentato da un QR code: tale codice deve essere inviato al destinatario del pagamento, ad esempio anche solo con la semplice scansione del QR code. 

Anche il ricevente deve utilizzare un’apposita interfaccia, che deve però essere connessa ad Internet. Grazie a questa interfaccia può utilizzare il codice creato dal wallet offline del mittente, e ricevuto senza connessione ad Internet, per convalidare la transazione. 

Infatti, il codice contiene la firma per autorizzare quella specifica transazione, ma non contiene la chiave privata con cui la firma è stata generata. 

Lo smart contract è in grado di riconoscere che la firma è corretta e può inviare la transazione alla mempool, in modo che possa poi essere registrata sulla blockchain di Bitcoin Cash. 

Nel video Ruck illustra una delle possibili applicazioni di questa tecnologia, sebbene per poterla utilizzare realmente servano interfacce più user friendly. 

Fa l’esempio di una persona che si trovi all’estero, con uno smartphone sprovvisto di connessione o collegato in roaming, e che volesse effettuare un pagamento in BCH. Con questo wallet non avrebbe bisogno di una connessione ad Internet per effettuare il pagamento, ma solo di poter trasferire il codice della transazione firmata al venditore. 

L’utilizzo della scansione di un semplice QR code da parte del venditore stesso renderebbe l’invio di queste informazioni molto semplice e rapido, ed una volta ricevute, il dispositivo del venditore connesso ad Internet potrebbe facilmente inviare la transazione alla rete. 

Ovviamente l’obiettivo è quello di rendere più semplice effettuare pagamenti anche in assenza di una connessione, sebbene per poter rendere effettiva la transazione sia necessario che almeno il ricevente risulti connesso.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.