NeoFS: il file storage di NEO
NeoFS: il file storage di NEO
Blockchain

NeoFS: il file storage di NEO

By Alfredo de Candia - 14 Ott 2019

Chevron down

Da poco è disponibile NeoFS, il file storage system per la blockchain di NEO, che permette di inviare e condividere file in maniera semplice e veloce.

Come possiamo leggere e vedere nella pagina dedicata, NeoFS è un sistema distribuito e decentralizzato per lo storage e quindi per il salvataggio dei file. Una volta caricato un file sulla piattaforma, questo può essere condiviso con chiunque.

In ambito blockchain, una parola molto usata è decentralizzazione, ovvero il concetto per il quale – per semplificare – nessun soggetto terzo può ostacolare una determinata situazione. 

E la blockchain è praticamente l’unico metodo per ottenere questo tipo di decentralizzazione, anche in tema di storage dei file: infatti, al contrario, nella maggior parte dei casi i server utilizzati sono in mano a pochi soggetti che quindi possono decidere di cancellarne il contenuto, che viene comunque messo a rischio in caso di guasti a tacchi hacker.

Per risolvere questo problema è stato costruito un sistema decentralizzato, prima fra tutti proprio il famoso IPFS (InterPlanetary File System), ora già largamente usato in diversi settori ed anche nel mondo della blockchain.

Ma questa soluzione, per quanto sia ottimale, non è semplice da utilizzare, soprattutto per un utente con poche conoscenze informatiche. Per questo motivo sono state create soluzioni migliori e più semplici da usare, proprio come nel caso di NeoFS.

Infatti, l’obiettivo di NeoFS è proprio nel fornire un prodotto semplice da usare, affinché un utente possa semplicemente trascinare un file (massimo di 50Mb, almeno per il momento) e selezionare il tempo di storage e condivisione del file fino ad un massimo di 48 ore.

Questa nuova funzione è ancora in fase di test ed è gratuita. Inoltre, è interessante notare che il team rilascerà anche i file sorgenti per permettere a chi volesse di crearsi il proprio nodo e di ricevere token. 

Non è la prima volta che qualcuno crea una soluzione per lo storage decentralizzato dei file: infatti anche Tron, e nello specifico con BTFS (BitTorrent File System) che è andato online ad inizio mese, offre una soluzione decentralizzata per lo storage e la condivisione dei file a sostegno della rete di BitTorrent. Anche in questo caso la condivisione permette di guadagnare dei token, BTT (BitTorrent).

Ad ogni modo, la blockchain di NEO sta cercando di andare avanti con lo sviluppo del proprio progetto e di migliorare sempre più per attrarre nuovi sviluppatori. Solo la settimana scorsa le dApp di NEO sono state finalmente listate sulla piattaforma Dapp.com.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.