banner
Analisi crypto: oggi il mercato in negativo
Analisi crypto: oggi il mercato in negativo
Trading

Analisi crypto: oggi il mercato in negativo

By Federico Izzi - 4 Nov 2019

Chevron down

L’andamento tranquillo del weekend si riflette anche sull’apertura della prima settimana di novembre: nell’analisi crypto di oggi, infatti, va segnalato solo un leggero calo degli scambi, che arretrano attorno ai 65 miliardi di dollari, e una prevalenza di segni rossi con poco più del 60% delle criptovalute in territorio negativo, ma comunque i saldi sotto la parità non sono di particolare rilevanza. 

Fonte: COIN360.com

Tra le top 10 crypto, oggi le prime tre si muovono sotto la parità con saldi che non si estendono oltre il -1%. 

Tra i movimenti ribassisti delle prime 20 emergono Tron (TRX), che perde il 4%, poco meno Bitcoin Satoshi Vision (BSV), e Bitcoin Cash (BCH). 

Tuttavia, BCH nell’ultima settimana ha vissuto importanti rialzi che la posizionano tra le migliori cinque crypto con un guadagno dell’11%

Tra i segni al rialzo, tra le big emerge Litecoin (LTC), +1,5; stessa intensità per NEO, mentre Cosmos (ATOM) guadagna poco oltre l’1%, un rialzo che la fa rimanere oltre i 3 dollari e che le permette di ambire a 3,5 dollari, massimi relativi raggiunti ad agosto e a settembre. 

Cosmos sta dunque combattendo contro la resistenza trimestrale e, in caso di violazione, potrebbe ambire a portare i prezzi a 4 dollari, livelli abbandonati lo scorso luglio.

Tra le migliori di giornata c’è anche la sconosciuta ILCoin (ILC), token cloud blockchain decentralizzato per l’archiviazione di dati, lanciato a novembre 2018. 

A un anno dal suo lancio oggi mette a segno un rialzo del 30%, salendo tra le prime 100 fino alla 94° posizione con un market cap di poco più di 43 milioni di dollari. 

L’altra migliore di giornata è Decred (DCR), che guadagna il  14%, seguita da Chillz (CHZ), che mira ad essere il token per gli appassionati di sport per consentire la tokenizzazione di squadre e star del settore. Chillz oggi sale a doppia cifra, +11%.

Dalla parte opposta i due peggiori ribassi sono di Lambda (LAMB) e Bytecoin (BCN) entrambe in discesa dell’11%.

La capitalizzazione del mercato rimane sopra i 256 miliardi di dollari, un segnale che nonostante il rallentamento degli ultimi giorni è positivo perché evidenzia che il market cap non sta particolarmente soffrendo delle prese di beneficio di questi giorni che seguono gli importanti rialzi della scorsa settimana. 

La dominance dl bitcoin rimane sopra il 67%, invariata Ethereum che è stabile sopra l’8%, e Ripple sul 5%.

Grafico bitcoin by Tradingview

Analisi Bitcoin (BTC)

Bitcoin continua a dare il segnale di volersi consolidare sopra la soglia dei 9.000 dollari, violata solo lo scorso giovedì e subito recuperata con prezzi che nel fine settimana hanno provato a toccare i 9.350 dollari. 

Per bitcoin è necessario nei prossimi giorni non tornare sotto la soglia degli 8.600-8.800 dollari per dare segnali di un’inversione rialzista di medio periodo. Un segnale positivo arriverebbe con la spinta a 10.000-10.200 dollari.

In caso contrario una rottura degli 8.600 dollari potrebbe portare i prezzi del bitcoin  a testare la soglia psicologica degli 8.000 dollari.

Grafico Ethereum by Tradingview

Analisi Ethereum (ETH)

Ethereum continua a dare segnali contrastanti. La scorsa settimana il ritorno a ridosso dei 200 dollari aveva fatto ben sperare. Il ritracciamento in area 180-185 dollari così come è stato per tutto il fine settimana non fornisce dei chiari segnali di una possibile svolta al rialzo nonostante i prezzi si mantengano abbastanza lontani (10-12%) dai minimi toccati tra il 24 e il 25 ottobre. Per Ethereum è necessario tornare al più presto a 200 dollari.

In caso contrario con i volumi in contrazione, il livello da non violare verso il basso è area 165 dollari. In caso di violazione al ribasso di questo supporto potrebbe ritornare l’aggressione al ribasso verso nuovi minimi di periodo.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.