Walmart Canada lancia la sua piattaforma blockchain
Walmart Canada lancia la sua piattaforma blockchain
Blockchain

Walmart Canada lancia la sua piattaforma blockchain

By Alfredo de Candia - 14 Nov 2019

Chevron down

Walmart Canada, userà la blockchain per tracciare le spedizioni, le transazioni e i pagamenti.

Questa nuova DLT, non una blockchain vera e propria, è frutto della collaborazione tra Walmart Canada che ha al suo attivo oltre 400 negozi sul territorio e oltre 85mila dipendenti, e l’azienda DLT Labs, che grazie alla sua piattaforma fornisce soluzioni per questo tipo di situazioni.

La DLT sarà utilizzata per integrare e tracciare i dati dell’intero processo e permettere alle parti di monitorare ed aggiornare le informazioni sulle merci, tutto senza che venga utilizzato un sistema complesso e costoso per l’utilizzatore finale.

Si tratterà di una piattaforma potente e che permetterà di mantenere la leadership in questo settore, come ha commentato il senior vice presidente di Walmart Canada, John Bayliss: 

“Walmart Canada si dedica all’efficienza in tutta la propria attività, includendo soprattutto la gestione della supply chain e della logistica. I nostri partner trasportatori trasferiscono oltre 500.000 carichi di scorte a livello nazionale, il che crea uno straordinario volume di dati sulle transazioni. Questa nuova piattaforma dinamica e interattiva basata sulla tecnologia blockchain sta garantendo la completa trasparenza tra Walmart Canada e tutti i nostri partner trasportatori. La blockchain sta permettendo un progresso sostanziale nella nostra rete di trasporto smart, con pagamenti accelerati, ampi risparmi sui costi e altri vantaggi all’interno della nostra catena di fornitura. Inoltre, questo miglioramento dell’efficienza rappresenta per noi una potente base per continuare a ridurre il nostro impatto ambientale e continuare la nostra leadership nella sostenibilità ambientale”.

 Anche il CEO di DLT Labs, Loudon Owen, si è mostrato molto contento di fornire una delle strutture più grandi per questo settore:

“Walmart è leader globale nell’innovazione, con un’incessante attenzione al miglioramento della vita delle persone, e DLT Labs™ è lieta di collaborare con un’organizzazione così straordinaria per mettere in produzione la prima e più grande soluzione blockchain al mondo per l’industria. Questo dimostra l’alto valore della blockchain e pone le basi per rivoluzionare la gestione e la logistica della catena di fornitura, grazie alla sua capacità di consentire una condivisione sicura delle informazioni, gestire la fiducia e ridurre gli sprechi nei processi operativi multi-partner”.

 Considerando la natura enorme di Walmart, una potenza che può vantare 1,2 milioni di utenti giornalieri, e la copertura che ha in Canada, un’adozione del genere impatterà sicuramente su tutto il processo di distribuzione delle merci, con una riduzione dei costi non indifferente.

Dobbiamo però tenere presente che parliamo sempre di DLT e quindi non di blockchain dato che hanno una serie di caratteristiche e funzioni che ne rendono l’utilizzo meno sicuro ed inadatto per avere una struttura solida su cui fare affidamento, in quanto i dati possono essere modificati dall’interno e l’accesso può essere vietato, cosa che la rende di fatto un sistema chiuso e altamente centralizzato.

Diverse aziende del settore stanno già utilizzando la blockchain, ad esempio Carrefour, ma spesso si tratta di una mossa fatta solo per scopi di marketing e non per una reale necessità o esigenza. Nella maggior parte dei casi parliamo proprio di DLT e non di blockchain, cosa che porta ad una confusione e disinformazione su quelle che effettivamente sono le tecnologie impiegate dall’azienda stessa, perché come sappiamo questo si traduce in un costo aumentato del prodotto finale, a carico del cliente, che però è giustificato solo se effettivamente sfrutta una blockchain pubblica in quanto tale.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.