banner
Zilliqa annuncia una partnership con Elliptic
Zilliqa annuncia una partnership con Elliptic
Blockchain

Zilliqa annuncia una partnership con Elliptic

By Marco Cavicchioli - 27 Nov 2019

Chevron down

Zilliqa ha annunciato una partnership con Elliptic per la conformità AML della propria blockchain. 

Grazie a questa nuova partnership, la startup di monitoraggio blockchain con sede a Londra monitorerà le transazioni registrate sulla blockchain di Zilliqa in ottica antiriciclaggio. 

Saranno analizzate sia le transazioni nella criptovaluta nativa Zilliqa, sia quelle nella stablecoin XSGD, ancorata al dollaro di Singapore che dovrebbe essere lanciata a dicembre.

L’obiettivo di questa collaborazione è quello di proteggere le transazioni sulla blockchain di Zilliqa dai rischi derivanti dal riciclaggio di denaro, in modo da dimostrare che gli utenti delle criptovalute e dei token basati su questa blockchain non stiano utilizzando fondi potenzialmente illeciti. 

In particolare, probabilmente il lancio della stablecoin ancorata al dollaro di Singapore ha reso questo genere di controlli maggiormente necessari, soprattutto visto il rinnovato interesse da parte dei governi e dei regolatori nei confronti di questo genere di criptovalute. 

Infatti, pare esserci in corso una vera e propria levata di scudi da parte di questi ultimi nei confronti dei token utilizzabili come alternativa alle valute nazionali, senza necessità di KYC e senza censure. 

La questione è stata aperta da Libra e ad oggi non ha ancora trovato soluzioni. La decisione di Zilliqa potrebbe andare in questa direzione, ovvero offrire a governi e regolatori una buona ragione per ridurre i timori dell’utilizzo di queste nuove tecnologie per il finanziamento di attività illecite. 

Elliptic ha già molta esperienza in questo specifico settore ed è stata una delle prime startup a fornire servizi di tracciamento delle transazioni in criptovalute. 

Il capo scienziato di Elliptic, Tom Robinson, ha dichiarato: 

“I nostri strumenti consentono a questi servizi di identificare se i fondi vengono riciclati attraverso le loro attività, tracciando ogni transazione di crypto-asset attraverso la blockchain, fino alla sua fonte. Se questa fonte è uno dei wallet illeciti che abbiamo identificato in precedenza, l’azienda viene avvisata e può prendere provvedimenti per impedire il riciclaggio di denaro”. 

Il Presidente di Zilliqa, Amrit Kumar, ha aggiunto: 

“Sebbene le promesse dell’economia digitale siano davvero entusiasmanti, è anche indispensabile che gli standard stabiliti in materia di sicurezza e conformità rimangano senza compromessi”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.