Nuovi fondi per lo sviluppo di smart contract su Bitcoin SV
Blockchain

Nuovi fondi per lo sviluppo di smart contract su Bitcoin SV

By Alfredo de Candia - 2 Dic 2019

Chevron down

Sono stati stanziati nuovi fondi per lo sviluppo di smart contract sulla blockchain di Bitcoin SV (BSV).

 La sCrypt Inc ha ricevuto dei fondi per potenziare l’integrazione degli smart contract sulla blockchain di BSV, creando un linguaggio di programmazione, sCrypt, che avrà un’applicazione più semplice sulla blockchain di BSV.

Come si intuisce dal nome sCrypt, prende il linguaggio semplice di Script, quello utilizzato dal Bitcoin (BTC) e lo potenzia, creando un programma semplice e migliore al pari di Solidity e quindi è possibile per il programmatore inserire funzioni che non è possibile fare a livello attuale, dato che lo stesso Script è stato concepito per non sviluppare funzioni e procedure che potrebbero influenzare negativamente la blockchain di bitcoin.

Questa rappresenta un passo ulteriore verso la scalabilità di BSV, ha affermato il fondatore di sCrypt, Xiaohui Liu:

“La scalabilità della blockchain BSV la rende la migliore catena sulla quale costruire, anzi, l’unica. La spinta degli investimenti ci permette di accelerare il processo di rendere gli smart contract on chain accessibili a chiunque”.

Infatti la blockchain di BSV permette una capacità per blocco che supera il gigabyte e quindi è possibile immagazzinare un numero impressionante di informazioni. Se combinate anche con la gestione degli smart contract,la sua potenza e integrazione aumenta anche in altri campi.

È da notare che la blockchain di BSV viene utilizzata anche per altre applicazioni come ad esempio WeatherSV e con l’introduzione di smart contract abbastanza potenti potrebbe addirittura espandersi nel settore delle stablecoin e della finanza decentralizzata (DeFi).

Ovviamente questi sono solo alcuni esempi che potrebbero aggiungersi alla blockchain, ma è ancora presto dato che Bitcoin Satoshi Vision ha da poco spento la sua prima candelina e di strada ne ha molta da fare.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.