Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Svizzera: pubblicato un manuale sulla regolamentazione dei token
Svizzera: pubblicato un manuale sulla regolamentazione dei token
Regolamentazione

Svizzera: pubblicato un manuale sulla regolamentazione dei token

By Marco Cavicchioli - 12 Dic 2019

Chevron down

La Swiss Blockchain Federation ha pubblicato le linee guida sulla regolamentazione per gli emittenti di token. 

Si tratta della versione 1.0 del documento intitolato “Guidelines for Issuers of Equity and Related Tokens” ed è stato pubblicato oggi dopo essere stato approvato a metà novembre dal Board della stessa Swiss Blockchain Federation. 

La Swiss Blockchain Federation è un’organizzazione privata, quindi le raccomandazioni riportate in questo documento non possono sostituire una consulenza personalizzata, sebbene l’organizzazione dichiara che siano economicamente e legalmente valide. 

Il documento è quindi di fatto un manuale, conciso e di comprensione relativamente facile, che ha come scopo quello di aiutare in particolare le piccole e medie imprese a sfruttare le potenzialità dell’emissione e dello scambio di token. 

Il manuale distingue tra Equity Tokens e Debt Tokens, mentre invece non tratta i semplici utility token e si concentra sull’emissione di azioni e altri strumenti finanziari sotto forma di token digitali. 

In teoria, seguendo le linee guida proposte dalla Swiss Blockchain Federation, anche piccoli emittenti potrebbero digitalizzare azioni, certificati di partecipazione o obbligazioni nel pieno rispetto dei requisiti normativi. 

La scelta di optare per la tokenizzazione di questi asset digitali consente di renderli trasferibili digitalmente in pochi secondi, con l’obiettivo di consentire lo sviluppo dei mercati secondari per tutte quelle azioni che attualmente non sono scambiabili pubblicamente.

Inoltre, è stato scelto di dedicare il manuale a questo tipo di asset finanziari perché, a differenza di altri tipi di token, forniscono agli investitori un pacchetto normativo di diritti già ben consolidato. 

Il manuale offre indicazioni sia sulle offerte di token al pubblico sia sulla governance, oltre che sui mercati di scambio dei token. Infatti, la Swiss Blockchain Federation è convinta che i mercati dei capitali del futuro saranno digitalizzati, pertanto vuole consentire a quante più realtà possibile di prenderne parte. 

La federazione sostiene che la Svizzera sia già molto ben posizionata in questo specifico settore, tanto da poter assumere un ruolo di leadership in questo campo. 

Anzi, aggiunge che l’emissione di strumenti azionari e simili sotto forma di token digitali è uno dei più importanti e promettenti casi d’uso della blockchain e delle DLT, visto che permette una facile e rapida emissione di strumenti che rappresentano il capitale in modo pienamente conforme alla normativa svizzera. 

Le linee guida della regolamentazione per i token emessi in Svizzera

Uno dei consigli del manuale, per esempio, è quello di rendere il più trasparente possibile il proprio business, pubblicando il codice open source degli smart contract che lo regolano e se non tutti almeno di quelli più importanti.

Un altro consiglio fornito è quello di rendere decentralizzata l’amministrazione, nel senso di avere wallet o exchange non custodian e quindi di non detenere le private key dei propri utenti.

Fondamentale è anche il fatto di identificare i propri utenti con il KYC in modo da poter evitare il riciclaggio di denaro e quindi essere conformi con le regole svizzere.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.