Cardano: gli update sulla crypto 
Cardano: gli update sulla crypto 
Blockchain

Cardano: gli update sulla crypto 

By Alfredo de Candia - 13 Gen 2020

Chevron down

Ieri Charles Hoskinson, founder del progetto Cardano (ADA), ha diffuso un video su Youtube, in cui ha aggiornato la community crypto su, update, sviluppi e progressi della blockchain.

Ovviamente la prima cosa da cui Hoskinson è partito è la recente testnet incentivata (ITN – Incentivized Testnet) e del fatto che sia stata lanciata a ridosso delle vacanze natalizie. Queste tempistiche hanno portato ad una serie di sfide, anche perché il team di sviluppo era in vacanza e quindi sono stati riscontrati alcuni bug, che verranno risolti nelle prossime settimane con nuovi update.

Questi problemi riguardano la saturazione delle pool, cosa che ha costretto molti ad aprire delle pool parallele creando non pochi problemi alla comunità della crypto Cardano.

Sempre in merito alla ITN, Hoskinson ha notato come la sinergia tra utenti e stakepool si sia rivelata molto proficua: ci sarebbe stata infatti parecchia interazione tra i diversi utenti, sia tra coloro che hanno di fatto creato e gestito le pool sia tra gli utenti che hanno scelto le stakepool più convenienti sotto il profilo dei reward.

Questo, ha spiegato il founder di Cardano, ha permesso di raccogliere dati importanti su come migliorare ed integrare nuove funzioni.

Tra l’altro, lo stesso Hoskinson ha da poco reso noto che ha commissionato una serie di video tutorial riguardo ITN e che verranno rilasciati presto.

Per quanto riguarda invece il codice, Hoskinson ha spiegato che vengono utilizzati sia Haskell che Rust, codici che sono stati disegnati ed utilizzati per diversi scopi al fine di risolvere problemi differenti.

Infine si è parlato dell’agenda per quest’anno dei prossimi update per Cardano: innanzitutto si cercherà di ultimare Ouroboros che ormai va avanti da 5 anni. Per finirlo Cardano ha stretto delle collaborazioni, prima fra tutte con Peter Schwabe, per integrare una firma post-quantum per Cardano.

Anche tutto l’ecosistema che ruota attorno alla crypto Cardano, come i vari wallet e nodi, subiranno ulteriori update in modo da essere potenziati con nuove funzioni. Attualmente, infatti, per Hoskinson siamo ancora lontani dalla visione commerciale del progetto, visto che comunque è ancora presto per definire Cardano una blockchain completa.

Hoskinson ha anche accennato a progetti futuri che verranno integrati e portati avanti, come un sistema di oracoli simile a quanto fatto da Chainlink, ma che sarà una soluzione proprietaria che si interfaccerà con i dati del mondo esterno.

Una parte del video è stata dedicata anche agli sviluppi commerciali del progetto che, grazie a Plutus e Marlowe, passeranno da una fase di test in laboratorio ad una sul campo.

Secondo il founder, questo 2020, insomma, sarà l’anno di Cardano. 

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.