banner
Square Crypto: sovvenzioni per i progetti su Bitcoin
Square Crypto: sovvenzioni per i progetti su Bitcoin
Bitcoin

Square Crypto: sovvenzioni per i progetti su Bitcoin

By Marco Cavicchioli - 5 Mar 2020

Chevron down

Square Crypto ha annunciato sovvenzioni per i team o le persone che lavorano a progetti su Bitcoin.

Infatti, la società, di proprietà di Square e diretta da Jack Dorsey, non si sta limitando solamente a supportare lo sviluppo dell’ecosistema Bitcoin creando toolkit per sviluppatori, o contribuendo a Lightning Network, ma anche fornendo sovvenzioni che consentono agli sviluppatori di lavorare su Bitcoin in modo autonomo ed indipendente. 

Fino ad ora sono stati dati contributi a BTCPayServer e ZmnSCPxj ed sono stati assegnati a  Jon Atack e Tankred Hase

Ma la società intende fornire anche altri aiuti, in particolare proprio a team o ad individui che lavorano su un progetto legato a Bitcoin, a prescindere da quale sia il luogo in cui lavorano. 

Square Crypto dichiara: 

“Se non hai i mezzi finanziari per costruire la libertà finanziaria per gli altri, un Square Crypto Grant potrebbe essere ciò di cui hai bisogno”. 

La società ha fissato alcune regole per le candidature per le prossime sovvenzioni, come ad esempio il fatto che le proposte devono mirare a migliorare bitcoin per quanto riguarda scalabilità, UX, privacy, sicurezza o altro, devono andare d’accordo con la community di Bitcoin, ed i progetti dovrebbero essere gratuiti e open-source, senza scopi business o di profitto. 

Vengono anche proposti alcuni esempi per rendere l’idea: miglioramenti della gestione delle chiavi private, sviluppo di librerie di wallet bitcoin come coin selection e compact block filters, implementazioni sulla privacy come SNICKER o le coinjoin di Payjoin, rafforzamento della rete p2p in Core o light client, soluzioni di secondo livello separate da LN o complementari ad essa, miglioramenti alla solidità e alla decentralizzazione del mining, lo sviluppo di wallet per le esigenze di una specifica regione del mondo, Fuzz per testare Core per migliorare la sua sicurezza e robustezza. 

La società invita ad inviare le candidature in maniera dettagliata via email, all’indirizzo [email protected], anche se non fa sapere quanti fondi sono stati stanziati o quanti progetti verranno selezionati. 

Tuttavia, perlomeno questa loro iniziativa sembra in linea con l’approccio decentralizzato e no-profit dello sviluppo dell’ecosistema Bitcoin.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.