Lo staking di Zilliqa avvia i test
Lo staking di Zilliqa avvia i test
Blockchain

Lo staking di Zilliqa avvia i test

By Alfredo de Candia - 9 Apr 2020

Chevron down

Pochi minuti fa è stata pubblicata la notizia dell‘apertura alla fase di test per lo staking della crypto Zilliqa (ZIL).

Come possiamo leggere dal tweet, adesso lo smart contract della testnet è stato reso disponibile per tutti, in modo open source, e si trova già alla versione 6.2.0, quindi ad uno stato interessante per iniziare già a provare il sistema nella sua forma sperimentale prima di andare tutto sulla mainnet.

Ovviamente è aperta la caccia a bug eventuali e sono previsti dei fondi per coloro che aiuteranno i programmatori a scoprire eventuali falle.

Inoltre, nel post viene esplicitamente spiegato che gli exchange potranno iniziare ad integrare il processo di staking, in questo caso come seed node. La funzione è aperta anche a partner potenziali per sviluppare servizi direttamente in test così da poterli poi integrare, una volta che saranno completati, anche nella mainnet.

Le varie dApp (applicazioni decentralizzate) e i wallet potranno provare a fare staking con i seed node, sempre in modalità test, per cui è stato rilasciato uno strumento per calcolare la stima dei guadagni mettendo in staking i propri fondi.

Considerando che siamo in una fase di test, in teoria può partecipare chiunque, ma per diventare un seed node bisogna avere dei requisiti sia hardware che di ZIL da mettere in stake: parliamo di una soglia minima di 10 milioni di ZIL che, al cambio attuale di $ 0,004, sono poco più di 40mila dollari, quindi un investimento non alla portata tutti gli utenti.

Insomma, il 2020 per Zilliqa è iniziato benissimo, anche con alcune partnership con Incognito e con Switcheo per avere un exchange decentralizzato (DEX) cross-chain dove possibile scambiare la crypto.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.