banner
CryptoKitties: come si gioca e come ci si guadagna
CryptoKitties: come si gioca e come ci si guadagna
Tool & app

CryptoKitties: come si gioca e come ci si guadagna

By Marco Cavicchioli - 12 Apr 2020

Chevron down

Come si gioca con i CryptoKitties? E come è possibile guadagnare

CryptoKitties è un gioco basato su gatti da collezione digitali sotto forma di token non fungibili (NFT) di tipo ERC721 sulla blockchain di Ethereum. Il giocatore deve acquistare, collezionare, allevare e vendere questi gatti virtuali, potendoci anche guadagnare qualcosa. 

Il fatto che vengano utilizzati NFT fa sì che l’utente ne risulti l’unico proprietario e ne possa disporre a suo totale piacimento. Inoltre in questo modo è certificato pubblicamente che ogni CryptoKitty è unico, non può essere replicato e non può essere trasferito senza il consenso esplicito dell’utente. 

Il valore di ogni NFT viene determinato dal mercato, quindi gli sviluppatori del gioco non hanno potere né su questo né sulle transazioni dei CryptoKitty. 

Ogni gatto virtuale ha un proprio genoma ben distinto da 256 bit, con un suo DNA e 12 attributi, chiamati cattributes, che possono essere passati alla prole. Tra questi ci sono la livrea, la forma della bocca, la forma degli occhi, i colori, l’ambiente, mentre altri non vengono tramandati alla prole. 

Il gioco è basato su uno smart contract su Ethereum ed è pertanto gestito in modo decentralizzato. 

Come si gioca con i CryptoKitties

Per giocare, come prima cosa l’utente deve registrarsi su cryptokitties.co e collegare un wallet MetaMask sul quale deterrà i propri NFT. Il passo successivo è quello di acquistare un CryptoKitty pagando in ETH grazie al wallet MetaMask. 

Infatti, sul sito c’è un vero e proprio marketplace di questi NFT, che consente sia di acquistarli per iniziare a giocare sia di rivenderli. 

Una volta acquistato il CryptoKitty, il relativo token NFT viene trasferito nel wallet dell’utente, che in questo modo ne diventa l’unico proprietario esclusivo. A questo punto è possibile iniziare ad allevarlo. 

Per guadagnare bisogna far sì che il CryptoKitty sia più appetibile per il mercato. Infatti, non tutti gli attributi sono uguali ed alcuni sono più rari di altri. 

Il trucco sta nell’ottenere per il proprio gattino attributi rari, in modo da incrementarne l’appetibilità per il mercato. Il fatto è che i gattini con gli attributi più rari possono valere anche centinaia di ETH, pertanto in teoria è anche possibile guadagnare molto. 

Il primo attributo da tenere in considerazione è la Gen, ovvero la generazione: più è bassa, maggiore è il valore del gattino. Ogni 15 minuti vengono generati dei nuovi gattini con Gen 0, ed ogni volta che si accoppiano generano altri gattini con una Gen superiore a quella del genitore che ha a sua volta la Gen maggiore. 

L’accoppiamento è proprio l’azione necessaria a generare nuovi gattini, con nuove combinazioni di attributi ereditate in parte dei loro genitori. Allevare gattini significa proprio farli accoppiare in modo da generarne degli altri. 

Purtroppo è molto difficile riuscire a generare gattini con attributi rari grazie all’accoppiamento, ma in fondo il gioco sta proprio in questo: trovare il modo di generare gattini con attributi più rari dei suoi genitori in modo che il loro valore sia superiore a quello dei genitori stessi. 

Pertanto se in teoria giocare è molto facile, perché basta acquistare CryptoKitty e farli accoppiare, guadagnarci è molto difficile, perché i gattini generati dall’accoppiamento solitamente valgono meno dei loro genitori. 

Il trucco, se ci si riesce, è quello di far sì che dall’accoppiamento di due genitori venga generato un CryptoKitty con attributi più rari, in modo che il suo valore sia maggiore. 

Il fatto è che il modo con cui gli attributi passano dai genitori alla prole è segreto, tuttavia funziona in modo simile alla genetica del mondo reale ovvero con una maggiore probabilità che vengano ereditati gli attributi posseduti dai genitori. Tuttavia non sempre accade ciò, ed è pertanto sempre possibile che un nuovo CryptoKitty erediti anche attributi rari.

In altre parole generare CryptoKitties di valore è difficile, ma più si riesce a generarne più sono le probabilità che questa eventualità si verifichi. È probabilmente per questo che il gioco ha avuto un enorme successo. 

 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.