banner
Estonia: nuove leggi sulle crypto. Che effetto avranno?
Estonia: nuove leggi sulle crypto. Che effetto avranno?
Regolamentazione

Estonia: nuove leggi sulle crypto. Che effetto avranno?

By Giorgi Mikhelidze - 3 Mag 2020

Chevron down

Numerosi paesi europei hanno adottato le crypto, in particolare Bitcoin, e l’Estonia è uno dei leader in Europa per quanto riguarda il fintech e le condizioni favorevoli verso le criptovalute in generale, ma ora ci sono nuove leggi per le crypto che influenzeranno la situazione nel paese.

Crypto in Europa

Secondo Crypto Event, le criptovalute sono legali in tutta l’Unione Europea, ma gli standard specifici di regolamentazione e di tassazione variano notevolmente. In materia fiscale, la maggior parte dei paesi dell’UE sono guidati dalla decisione della Corte di giustizia europea del 2015, secondo la quale lo scambio di criptovalute dovrebbe essere esentato dall’imposta sul valore aggiunto (IVA) e il detentore di monete dovrebbe pagare un’imposta sulle plusvalenze.

Gradualmente, tutti i paesi adeguano i loro standard normativi crypto alle raccomandazioni del GAFI del 21 giugno 2019. Secondo tali raccomandazioni, i siti web crypto dovrebbero iniziare a rispettare i rigidi standard KYC/AML, oltre a scambiare i dati degli utenti tra loro e con l’autorità di regolamentazione.

Nel gennaio 2020 è entrata in vigore la quinta direttiva UE contro il riciclaggio di denaro (5 AMLD), che impone la registrazione obbligatoria degli exchange di criptovalute presso le autorità di regolamentazione finanziaria e il trasferimento degli indirizzi dei portafogli dei clienti a queste ultime. In generale, l’UE sta gradualmente rendendo più stringente la regolamentazione relativa al mercato delle criptovalute.

Il caso dell’Estonia

Anche l’Estonia è tra gli utilizzatori di criptovalute. Le autorità considerano le crypto come beni digitali che possono essere utilizzati come strumento di pagamento, ma non hanno corso legale. Come in altri paesi europei, in Estonia gli exchange crypto devono ricevere due licenze:

  • da un operatore di cambio valuta virtuale
  • da un operatore di wallet di valuta virtuale.

Nel gennaio 2020 le autorità del paese hanno annunciato che i fornitori di servizi di cambio valuta virtuale saranno trattati allo stesso modo degli istituti finanziari in conformità con la legge estone contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

Tuttavia, la recente attuazione della 5 AMLD avrà ripercussioni anche in Estonia. Anche le licenze ottenute in precedenza dovranno essere conformi alle nuove norme e ciò danneggerà molto gli exchange crypto. Sembra che l’Estonia non abbia altra scelta se non quella di soddisfare i requisiti.

Conclusione

Le criptovalute sono universali. Possono agire come denaro nei trasferimenti, come sicurezza o prodotto per un investitore, come semplice codice per un programmatore.

L’esperienza dei regolatori di tutto il mondo e dell’Estonia dimostra che le criptovalute sono difficili da attribuire a qualsiasi classe di attività esistente. Il trasferimento delle norme della regolamentazione tradizionale alle criptovalute non funziona bene. Sempre più regolatori stanno tendendo all’idea ovvia che queste valute debbano essere considerate come una categoria alternativa unica di asset, diversa da tutte le altre, con i loro vantaggi, i loro rischi e la loro base giuridica. E dato che le criptovalute sono molto diverse tra loro – basti pensare a progetti decentralizzati e centralizzati – è molto probabile che debbano essere suddivise in diverse categorie. 

In definitiva, il modo in cui le criptovalute sono classificate determina in gran parte il futuro del mercato. Gli exchange crypto in Estonia saranno costretti ad adattarsi alle innovazioni, o il paese rischierà di vedersi revocare le licenze.

 

Giorgi Mikhelidze
Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.