Bitcoin: gli open interest segnano nuovi record
Bitcoin: gli open interest segnano nuovi record
Bitcoin

Bitcoin: gli open interest segnano nuovi record

By Federico Izzi - 11 Giu 2020

Chevron down

La giornata di ieri ha visto l’open interest sulle opzioni di Bitcoin chiudere ai livelli più alti di sempre con 1,6 miliardi di dollari. 

Ciò sta condizionando probabilmente il mercato e continuerà a farlo nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, indicando l’attenzione agli strumenti che vengono offerti dai broker su Bitcoin. 

La parte del leone la fa Deribit che ieri ha scambiato per la prima volta poco meno di 1,2 miliardi di dollari. Deribit oramai da lunedì registra scambi oltre il miliardo di dollari. 

Anche la piattaforma più istituzionalizzata, quella del CME, registra il top assoluto di sempre con 373 milioni di dollari segnati ieri.

Bisogna considerare che alla fine di marzo i volumi aggregati su tutte le piattaforme di broker che offrono questa tipologia di mercato erano a 75 milioni di dollari. 

Dalla fine di marzo i volumi sulle opzioni su Bitcoin sono raddoppiate di oltre 4 volte. Deribit a fine marzo scambiava poco più di 150 milioni di dollari, mentre il CME scambiava 4 milioni. Ieri i volumi del CME sono schizzati con un aumento di circa 10 volte. 

Sempre nella giornata di ieri, nonostante l’offerta molto più ridotta sulle opzioni di Ethereum (sono solamente due i broker che offrono questo prodotto, cioè Deribit e Okex), anche i volumi sulle opzioni di Eth hanno segnato i record assoluti con poco meno di 158 milioni di dollari. 

Deribit sembra la regina del mercato delle opzioni, non solo su Bitcoin, tanto che anche su Ethereum ha scambiato oltre 156 milioni, ben il 99% degli scambi totali.

CME, da piattaforma istituzionale statunitense, la più grande di scambi per commodities a livello mondiale, ha più volte evidenziato nei mesi scorsi di essere interessata a lanciare le opzioni su Ethereum. 

Per questo progetto sta svolgendo studi, con lo scopo di lanciare questa tipologia di servizio in aggiunta a quanto già presente su Bitcoin.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.