banner
Gli ultimi aggiornamenti su Cardano
Gli ultimi aggiornamenti su Cardano
Blockchain

Gli ultimi aggiornamenti su Cardano

By Marco Cavicchioli - 11 Giu 2020

Chevron down

Recentemente ci sono stati degli interessanti aggiornamenti sul progetto Cardano, che hanno avuto impatto anche sulla criptovaluta ADA. 

Infatti, negli ultimi giorni il prezzo di ADA è tornato sopra gli 0,08$, dopo un anno passato sotto questa cifra, con un primo picco minimo di 0,032$ a dicembre 2019 ed un secondo a 0,023$ durante il crollo dei mercati finanziari di metà marzo 2020. 

Va ricordato che al momento dello sbarco sui mercati, a ottobre del 2017, ADA valeva 0,022$, ovvero poco meno del picco minimo di metà marzo e che il picco massimo storico fu toccato ad inizio gennaio 2018 quando in piena bolla speculativa il prezzo schizzò addirittura sopra quota 1,30$. 

La recente crescita è iniziata a fine maggio, in particolare a seguito degli annunci fatti dal CEO di IOHK in merito al prossimo lancio dell’aggiornamento Shelley, che dovrebbe portare ad un fork atteso per dopo il 30 giugno. 

Da notare che sempre a fine maggio DAO Maker rivelò che Cardano era in assoluto il progetto crypto su cui si stava lavorando di più, molto probabilmente proprio per il lancio di Shelley

Un’altra novità, annunciata sempre da Charles Hoskinson, è quella relativa ad un microchip crypto-nativo in fase di sviluppo nel laboratorio blockchain di IOHK all’Università del Wyoming.

Il punto è che attualmente sul mercato non esistono chip che possano soddisfare tutte le esigenze dell’azienda, come ad esempio la capacità nativa di memorizzare chiavi crittografiche.

Per questo IOHK ha deciso di progettarne uno proprio, tra l’altro in modo completamente open source. 

Uno dei possibili casi d’uso potrebbe essere quello di essere incorporato fisicamente all’interno di beni di lusso per provarne l’autenticità o consentirne il tracciamento di filiera. 

Un altro caso d’uso interessante sarebbe quello di rendere l’utilizzo delle criptovalute simile a quello delle monete fisiche, consentendone il trasferimento offline diretto da un microchip all’altro. 

Nel frattempo è stato aperto l’accesso a tutti alla testnet di Shelley, mentre sulla mainnet potrebbe arrivare il 7 luglio. 

Un’altra novità è stata il lancio di un nuovo ITN wallet, che conta già oltre 20.500 utenti e quasi 13 miliardi di ADA in staking. 

Resta da capire quale sarà l’impatto di Shelley sul futuro del progetto Cardano, e della sua criptovaluta ADA, visto che di fatto sarà un passaggio verso i futuri aggiornamenti Goguen, Basho e Voltaire. 

Il progetto continua ad evolvere ed a innovare, sebbene dal momento del lancio fino ad oggi questa evoluzione abbia avuto un impatto solo parziale sul valore di ADA. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.